Turismo, migliori "scoperte" del 2021: ci sono 2 perle italiane

Il Guardian ha eletto le migliori "scoperte" del 2021 tra le mete turistiche europee: nell'elenco ci sono anche due perle italiane, entrambe al Sud

Mete turistiche: le scoperte del 2021

Il Guardian ha stilato l’elenco delle migliori mete “scoperte” nel 2021: nella lista del prestigioso quotidiano britannico, ci sono due splendide località italiane.

Cefalù e Brindisi tra le “scoperte” del 2021 secondo il Guardian

Una delle più belle mete turistiche dell’anno secondo il Guardian è Cefalù, in Sicilia: una località che offre una rara combinazione tra le spiagge sabbiose e il borgo medievale. Cefalù è stata definita un distillato in miniatura di tutti i tesori della Sicilia.

Comune di oltre 13.000 abitanti della città metropolitana di Palermo, Cefalù si trova nella costa siciliana settentrionale, ai piedi di un promontorio roccioso e rappresenta uno dei maggiori centri balneari di tutta la Regione. Ogni anno attrae un flusso rilevante di turisti dall’Italia e dall’estero che durante l’estate arrivano fino a triplicare la popolazione.

Il duomo della città, inserito nel sito Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, dal 2015 fa parte dei luoghi italiani Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Nel corso del 2021, Cefalù è stato scelta come location del nuovo film di Indiana Jones, il quinto capitolo della saga cinematografica con Harrison Ford nei panni dell’archeologo Hanry Walton Jones. I produttori della Eagle Pictures hanno condotto un casting tra gli abitanti del luogo alla ricerca di comparse per il film.

L’altra località italiana inserita dal Guardian nell’elenco delle migliori “scoperte” del 2021 è Brindisi che vanta uno dei mari più puliti d’Italia. Il quotidiano britannico ha posto l’accento sul porto di Brindisi, sul museo archeologico adiacente alla cattedrale e sull’elegante lungomare fiancheggiato da ristoranti, bar e gelaterie.

Tra i principali luoghi d’interesse di Brindisi troviamo il Castello Alfonsino, conosciuto anche come castello Aragonese e Forte a Mare, una fortezza realizzata da Ferrante d’Aragona sull’isola di Sant’Andrea antistante il porto, e il Castello svevo voluto da Federico II e risalente al 1227.

Nell’elenco delle mete turistiche più sorprendenti dell’anno, stilato dal Guardian, oltre a Cefalù e Brindisi troviamo anche Dobraia in Romania, l’isola di Dugi Otok in Croazia, Florli in Norvegia, Soajo in Portogallo, Istanbul in Turchia, Greifswald in Germania, Loch Ness in Scozia, il lago Vouliagmeni in Grecia, La Valletta, Lussemburgo e Brightlingsea e l’Isola di Wight, entrambe in Inghilterra.