I migliori oli italiani nel mondo: la classifica del 2020

I migliori oli italiani nella classifica Evoo World Ranking Oil Makers 2020 che mette in fila le prime cento aziende produttrici di olio al mondo

Olio oliva

C’è tanta Italia nell’Evoo World Ranking Oil Makers, la classifica annuale delle 100 migliori aziende olearie di tutto il mondo: il nostro Paese conquista il primo posto nella speciale classifica riservata alle Nazioni per la qualità generale degli oli prodotti.

In cima alla graduatoria delle migliori aziende del mondo, l’Oleificio San Giuliano ottiene il ventesimo posto nella graduatoria mondiale, spiccando come primo tra gli italiani.

I migliori oli italiani del 2020

Nella classifica dei migliori oli del mondo, guidata dalla varietà Hojiblanca dell’azienda spagnola Almazaras de la Subbética, il primo italiano è l’olio Coratina di Oilalà Liquid Luxury, di Barletta. Seconda posizione per il Blend dell’Azienda Agricola Gioacchini Antonio e Antonio della Tuscia, davanti all’Itrana dell’Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo di Alatri, in provincia di Frosinone.

Fuori dal podio, dietro all’olio della Ciociaria, troviamo il Blend dell’Oleificio San Giuliano di Alghero, l’Ortice del Frantoio Oleario Romano Alberto di Ponte, in provincia di Benevento e il Biancolilla di Bona Furtuna a Corleone (Palermo). Seguono due varianti della Puglia, seconda nella classifica delle migliori regioni produttrici di olio secondo Gambero Rosso: Coratina dell’Azienda Agricola Leone Sabino di Canosa di Puglia e quella dell’Azienda Agricola Donato Conserva di Modugno.

Due Tonda Iblea chiudono la top 10 italiana: quella prodotta da Vernéra di Spanò a Bucchieri, in provincia di Siracusa, e quella del Frantoio Cutrera di Piano dell’Acqua, in provincia di Ragusa.

Olio: le migliori aziende italiane nel mondo

Il già citato Oleificio San Giuliano di Alghero guida la classifica delle migliori aziende italiane del 2020. Al secondo posto c’è il Frantoio Olearo Romano Alberto di Ponte, in provincia di Benevento, che precede sul podio l’Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo di Altri (Frosinone).

Nella graduatoria per nazioni dell’Evoo World Ranking Oil Makers, l’Italia è al primo posto davanti alla Spagna e alla Grecia. Quarta posizione per la Turchia che precede gli Stati Uniti, il Portogallo e la Croazia. Ottavo posto per l’Argentina davanti alla Tunisia e a Israele.

Evoo World Ranking Oil Makers 2020

Migliori Evo dell’anno in Italia: la classifica

  • #1 Coratina – Oilalá S.R.L. (Barletta)
  • #2 Blend – Azienda Agricola Gioacchini Antonio e Antonio (Viterbo)
  • #3 Itrana – Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo, Alatri (Frosinone)
  • #4 Blend – Domenico Manca S.P.A. – Oleificio San Giuliano (Alghero)
  • #5 Ortice – Frantoio Oleario Romano Alberto, Ponte (Benevento)
  • #6 Biancolilla – Bona Furtuna Società Agricola S.R.L., Corleone (Palermo)
  • #7 Coratina – Azienda Agricola Leone Sabino, Canosa di Puglia (Barletta-Andria-Trani)
  • #8 Coratina – Azienda Agricola Donato Conserva, Modugno (Bari)
  • #9 – Tonda Iblea – Società Agricola Vernéra di Spanò e C. SNC, Bucchieri (Siracusa)
  • #10 – Tonda Iblea – Frantoio Cutrera di Cutrera Giovanni e C. S.N.C., Piano dell’Acqua (Ragusa)

Aziende dell’anno in Italia

  • #1 – Domenico Manca S.P.A. – Oleificio San Giuliano, Alghero
  • #2 – Frantoio Oleario Romano Alberto, Ponte (Benevento)
  • #3 – Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo, Alatri (Frosinone)
  • #4 – Fattoria Ambrosio di Massimo Valentino Ambrosio, Palazza (Salerno)
  • #5 – Frantoio Franci S.R.L., Montenegro (Grosseto)
  • #6 – Frantoio Cutrera di Cutrera Giovanni e C. S.N.C., Piano dell’Acqua (Ragusa)
  • #7 – Azienda Agricola Donato Conserva, Modugno (Bari)
  • #8 – Farchioni Olii SPA, Gualdo Cattanero (Perugia)
  • #9 – Monini S.P.A., Spoleto (Perugia)
  • #10 – Bona Furtuna Società Agricola S.R.L., Corleone (PA)