Mattarella inaugura il nuovo Campus della Bocconi a Milano

Il Presidente della Repubblica presente al taglio del nastro del progetto all'avanguardia per sostenibilità ambientale e inserimento paesaggistico

Mattarella inaugura il nuovo Campus della Bocconi a Milano

C’era anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’inaugurazione del nuovo Campus dell’Università Bocconi di Milano.

Il progetto, a firma delle due archistar giapponesi Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa dello studio SANAA, va ad aggiungersi alle storiche sedi di via Sarfatti, via Bocconi e via Gobbi, e a quelli di più recente costruzione, ossia l’Edificio aule, noto come “Velodromo”, in piazza Sraffa 13, l’Edificio Grafton in via Röntgen 1 e la Residenza Bligny.

Concepita come elemento integrante del tessuto urbano, con un insieme di edifici unitario, organico e aperto fisicamente e visivamente al contesto, la struttura si estende su una superficie di 35.000 metri quadri e include un’area verde di 17.000 metri quadrati, per un totale complessivo di 90.000 mq dell’intero Campus Urbano Bocconi.

L’area dell’ex Centrale del Latte milanese comprende ora la nuova Residenza Castiglioni da 300 posti, operativa dallo scorso anno accademico, cui segue la nuova sede della SDA Bocconi, School of management, composta da tre edifici (Master, Executive, Office) e un centro sportivo e ricreativo con piscina olimpionica di 50 metri, piscina da allenamento di 25 mt, un running track sopraelevato da 200 mt, 3.500 mq di spazio fitness e due campi di basket/volley. Sia il parco che il centro sportivo saranno aperti alla cittadinanza, in particolare ai giovani.

L’investimento complessivo di 150 milioni di euro rientra in un più ampio progetto di crescita all’avanguardia anche sotto il profilo della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, oltre che del miglioramento paesaggistico nel contesto della Zona 5 di Milano.

Il nuovo sito vuole essere, infatti, un “Near Zero Energy Campus”, dove gli edifici dalle facciate curve e trasparenti sono stati progettati per garantire l’ideale penetrazione della luce solare e per ottimizzare la ventilazione naturale, minimizzando così l’utilizzo di illuminazione artificiale e riducendo i consumi energetici. È anche previsto un sistema di raccolta e riutilizzo dell’acqua piovana.

Ad accogliere il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al varo del nuovo Campus della Bocconi, inaugurato lunedì 25 novembre, c’erano il presidente dell’Ateneo, Mario Monti, il sindaco di Milano Beppe Sala, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il prefetto Renato Saccone ed i vertici dell’università Bocconi, tra cui il rettore Gianmario Verona.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato anche la senatrice a vita Liliana Segre, l’arcivescovo di Milano, Mario Delpini e il presidente di Cairo Communication, di RCS MediaGroup e del Torino, Urbano Cairo.