Il fast food è a base di pesce, da Napoli a Milano la nuova tendenza del gusto dilaga in Italia

Da asporto o da mangiare nei nuovi tipici locali, i piatti a base di pesce conquistano le strade d'Italia

Il fast food è a base di pesce, la nuova tendenza del gusto dilaga in Italia

Chi l’ha detto che gli ottimi piatti a base di pesce si possono mangiare soltanto al ristorante? In tutta Italia, l’apertura di rosticcerie che offrono specialità di mare racconta di una rivoluzione che porta nell’alveo dello street food anche alici, gamberetti e naselli. Prelibatezze di mare da asporto o da gustare con calma sul posto grazie alla nuova tendenza delle rosticcerie a base di pesce che conquistano le strade italiane.

Carpaccio di salmone, cocktail di gamberetti, calamarata, spaghetti con le vongole, fritture miste. Che sia pesce fresco, fritto o preparato secondo le tradizioni locali più particolari, la possibilità di assaporare le prelibate pietanze di mare, mentre si passeggia, conquista il palato dei consumatori occasionali.

Il fast food è a base di pesce, la nuova tendenza del gusto dilaga in Italia Come successo a Bastiglia, in provincia di Modena, dove le sorelle Alice e Valentina Parenti hanno tramutato la propria passione per la cucina e la ristorazione in un piccolo business molto apprezzato dando vita alla Bottega del Pesce in piazza Repubblica. Un locale che unisce la possibilità di comprare pesce fresco, come in qualsiasi altra pescheria, ma anche di gustarne il sapore immediatamente, grazie alla gastronomia a base di prodotti ittici preparata dalle abili e sapienti mani di chi conosce come tramutare il pescato in delizie.

pescaria

Milano non avrà il mare, ma sicuramente buon gusto. Il pesce all’ombra della Madonnina è molto apprezzato e Pescaria, il nuovo fast food del pesce di via Bonnet sta sbacando. L’idea del “fish bar” nasce a Polignano a Mare e nel giro di pochi mesi ha conquistato il palato di Milano. La cura maniacale per i dettagli e la preparazione impeccabile dei piatti hanno premiato l’idea, una sinergia di valori che sta scalzando anche la passione per sushi e sashimi di molti fedelissimi della cucina giapponese. Tutti guardano ai genuini piatti a base di pesce ideati nella provincia di Bari. Il panino di polpo è già un must e regala i profumi del mare anche a chi è costretto a rimanere ancora per un po’, in attesa delle ferie, lontano dalle fragranze dell’estate.

Senza titolo-4Un’idea che non è sfuggita nemmeno all’estro e alla creatività napoletana. Presso la Pignasecca, pittoresco quartiere situato nel cuore pulsante di Napoli, dove la cucina napoletana ammalia i turisti con un corollario di specialità che vanno dalla pizza alla trippa, l’antica pescheria Gagliotta si è reinventata offrendo al vivace passeggio che anima la zona le prelibatezze del mare, freschissime e gustose. All’ora dei pasti, cozze, pezzogne, pesce azzurro venduti sempre freschi, diventano protagoniste dei piatti cucinati nel retrobottega. Dalla pescheria al piatto il viaggio è immediato e a giovarne è la qualità: il pesce, freschissimo, appena raccolto dal banco, pescato poche ore prima dalle acque del Tirreno, diventa in pochi minuti un piatto prelibato.

Spaghetti, linguine, paccheri, tutti i tipi di pasta arricchiti dal gusto verace delle vongole, dei lupini, e a volte anche degli astici e delle aragoste, ravvivano il palato di chi si ferma a mangiare tra i basoli vulcanici di una delle strade più antiche e caratteristiche di Napoli. Ad assaggiare i sapori raffinati si fermano molti turisti ma anche tantissimi napoletani che non si lasciano sfuggire la comodità di poter assaporare piatti a base di pesce a prezzi popolari nel ristorante su strada più bello del mondo.

Pubblica un commento