Guida Michelin, chef Bottura ha conquistato un'altra stella

La nuova Guida Michelin California 2021 premia Massimo Bottura e la sua Gucci Osteria di Beverly Hills: lo chef si guadagna un'altra stella

Massimo Bottura

Nuovo traguardo per Massimo Bottura, che si porta a casa una nuova stella Michelin. L’ultima Guida, dedicata ai ristoranti californiani, premia infatti la sua Gucci Osteria Beverly Hill, che ha aperto i battenti quasi due anni fa.

Guida Michelin California 2021, nuova stella a Bottura

Di recente è stata pubblicata la nuova Guida Michelin California – giunta appena alla sua seconda edizione. Molte le sorprese che riguardano i ristoranti d’oltreoceano, tra cui una (meritatissima) nuova stella per Massimo Bottura. Nel febbraio 2020, lo chef ha aperto la sua Gucci Osteria nel cuore di Beverly Hills, al terzo piano dell’edificio che ospita lo store di Gucci a Rodeo Drive.

La nuova stella di Bottura si va ad aggiungere alle tre conquistate dalla sua famosissima Osteria Francescana situata a Modena. Un traguardo eccellente, che arriva dopo un periodo davvero difficile per lo chef italiano – così come per migliaia di altri imprenditori del settore.

La Gucci Osteria, fiore all’occhiello di Bottura

Alla guida della Gucci Osteria, un giovanissimo volto italiano: si tratta di Mattia Agazzi, classe 1989, pupillo di Bottura. Sotto la sua direzione, lo chef ha lavorato proprio presso l’Osteria Francescana, prima di volare dall’altro capo del mondo per prendere in mano le redini del nuovo locale.

“Questo premio è un riconoscimento importante per tutto il team di Gucci Osteria Beverly Hills” – ha dichiarato Agazzi – “È stato un periodo molto impegnativo per il settore della ristorazione, a livello globale, e siamo stati costretti a chiudere dopo poche settimane  dall’inaugurazione, per riaprire solo dopo mesi. La squadra, però, è rimasta concentrata, unita e motivata, per la creazione di piatti innovativi in linea con la nostra filosofia“.

Il locale di chef Bottura reinterpreta la cucina italiana utilizzando gli ingredienti locali californiani, puntando ovviamente sulla qualità e portando in tavola un prodotto originale, che ricordi la tradizione del nostro Paese. Come ad esempio una divertente versione della carbonara, che utilizza ricci di mare di Santa Barbara e calamari tritati al posto del guanciale.

La Gucci Osteria Beverly Hills è strettamente legata ad un altro locale simile che Massimo Bottura ha aperto a Firenze, nel 2018 – e che due anni dopo ha ricevuto la sua prima stella Michelin. Stiamo parlando della Gucci Osteria di Palazzo della Mercanzia, che un tempo ospitava il Gucci Museo. Presto, inoltre, dovrebbe aprire una nuova sede a Ginza, la Gucci Osteria Tokyo.