Gaslini Beach, la spiaggia di Genova per i piccoli pazienti ricoverati

Collegata all'ospedale da un tunnel, permette ai bambini di trascorrere momenti indimenticabili sul mare

Bambini in spiaggia

L’Istituto Gaslini, per l’estate, ha dato vita ad una spiaggia riservata principalmente ai bambini ricoverati e collegata ai padiglioni dell’ospedale tramite un tunnel.

I bambini affetti da malattie, purtroppo, sono costretti a restare tra i reparti ospedalieri per lunghi periodi. Questo li costringe, spesso, a dover rinunciare a vacanze, gite e belle giornate al mare durante l’estate. Cose che sembrerebbero scontate, ma non lo sono affatto per chi è ricoverato a causa di problemi di salute. Nonostante ciò, i piccoli pazienti hanno bisogno di svagarsi come, se non più di, quelli sani. E l’Istituto Gaslini, specializzato nel settore dell’infanzia, si è mosso per soddisfare questo tipo di esigenze.

L’ospedale pediatrico ha creato una spiaggia, chiamata stabilimento terapeutico, a disposizione di tutti i piccoli pazienti dell’istituto e dei loro accompagnatori. Lo staff, sempre molto disponibile, si preoccupa di agevolare il loro soggiorno in riva al mare, procurando sdraio, ombrellone e tutto il necessario. A gestire la spiaggia è il Circolo Ricreativo Istituto Giannina Gaslini insieme all’Istituto Gaslini. L’iniziativa ha riscosso subito un grande successo, sin dall’apertura della stagione, andata in scena sabato 8 giugno 2019.

Lo stabilimento terapeutico dell’Istituto Giannina Gaslini, a Genova, permette ai bambini ricoverati e ai loro accompagnatori di trascorrere giornate all’esterno delle mura dell’ospedale, facendo un bagno, prendendo il sole e divertendosi. Per arrivare in spiaggia c’è un tunnel che la collega direttamente all’ospedale.

Tra le tante idee in mente per il futuro, c’è anche quella di realizzare un ascensore che possa rendere il lido ancora più accessibile. Lo stabilimento è riservato ai pazienti su autorizzazione del medico, ma anche alle loro famiglie e ai dipendenti dell’ospedale. Il circolo, inoltre, ha lo scopo di organizzare manifestazioni ricreative per bambini e lavoratori dell’ospedale, insieme a corsi, tornei e gite.

Un’iniziativa lodevole che va avanti da diversi anni e non sarebbe possibile senza il prezioso aiuto di circa 800 volontari, provenienti da 60 associazioni diverse, che assistono i bambini e le famiglie dell’ospedale. Quest’anno, la stagione stiva di Gaslini Beach, la spiaggia dell’ospedale pediatrico europeo con sede a Genova, è iniziata l’8 giugno e andrà avanti fino al 15 settembre 2019.

Per l’inverno, in attesa che arrivi di nuovo la bella stagione, il sogno è quello di portare all’ospedale il Laboratorio “Cartoni animati in corsia”, un progetto già sperimentato a Brescia che permette ai bambini di divertirsi imparando a costruire un cartone animato.