Coronavirus, Biglietto Sospeso per aiutare i luoghi della cultura

Come funziona il Biglietto Sospeso, iniziativa lanciata per aiutare i luoghi della cultura italiani durante l'emergenza Coronavirus

Coronavirus, Biglietto Sospeso per aiutare i luoghi della cultura

In Italia è arrivato il Biglietto Sospeso per aiutare i luoghi della cultura che, in questo periodo di emergenza Coronavirus, hanno dovuto sospendere le loro attività rimanendo così senza sostegni economici.

L’iniziativa è promossa da CulturaItaliae e meetCULTURA e si propone di supportare il mondo della cultura, riportando virtualmente il pubblico nei musei, nei teatri e ovunque si faccia cultura. Si tratta, nel concreto, di un normale biglietto d’ingresso che, però, non dà accesso ai luoghi, ma va invece a supporto degli enti e dei professionisti per permettere loro di proseguire le attività una volta terminata l’emergenza.

Questo l’appello dei promotori dell’iniziativa: “Il mondo della cultura si trova ad affrontare oggi una situazione grave e inattesa. Cinema e teatri sono chiusi, così come musei, archivi, gallerie, siti archeologici e ogni luogo di cultura. Anche il pubblico della cultura resta a casa. Una situazione drammatica, che sta mettendo in difficoltà enti e professionisti. In questo momento è ancora più importante restare in contatto con il proprio pubblico, coinvolgerlo e parlargli perché è soprattutto grazie al pubblico che sarà possibile ripartire. Proviamoci insieme“.

L’elenco delle realtà culturali di cui è possibile acquistare uno o più Biglietti Sospesi, suddiviso tra arte, musica e teatro, è in costante aggiornamento. Basta scegliere chi sostenere tra i soggetti che hanno aderito all’iniziativa, decidere quanti Biglietti Sospesi donare ed effettuare la donazione in maniera diretta tramite bonifico bancario sull’iban della realtà prescelta.

Una volta completata l’operazione, è possibile contattare l’ente destinatario della donazione per farglielo sapere. In cambio, chi ha effettuato la donazione riceve un attestato che certifica la donazione e alcuni materiali per promuovere l’iniziativa fra i suoi contatti.

Una realtà culturale che desidera entrare a far parte della rete di Biglietto Sospeso può inviare una mail a meetCULTURA indicando nel messaggio nome del luogo di cultura o della organizzazione proponente, link al sito ufficiale, logo, fotografia che rappresenti l’attività, referente e mail per aggiornamenti e comunicazioni, contatto email da comunicare al pubblico, canali social attivi, breve descrizione dell’attività, costo del biglietto sospeso (bisogna fare riferimento al reale costo d’ingresso alla sala o al ticket d’accesso a un’attività proposta), coordinate bancarie per ricevere le donazioni, eventuali benefit a disposizione dei donatori.