Estate senza grandi concerti: AssoMusica dà appuntamento al 2021

Da Vasco Rossi a Ligabue, passando per Tiziano Ferro e Fiorella Mannoia: i grandi concerti in programma questa estate sono rimandati al 2021

Vasco Rossi

Niente concerti all’aperto nel 2020: le esibizioni delle grandi star della musica, a causa del Coronavirus, sono rimandate al prossimo anno.

Dopo il nuovo Dpcm del Governo, AssoMusica ha deciso di rinviare al 2021 il calendario degli eventi musicali previsti per questa estate. Una decisione obbligata da parte dell’associazione di categoria, alla luce delle disposizioni governative in tema di salute pubblica che vietano assembramenti di persone.

La scelta, condivisa dalla gran parte dei produttori e organizzatori di spettacoli di musica dal vivo, rappresenta un segnale necessario in tempi di pandemia. Gli organizzatori annunciano il fermo dei grandi eventi live estivi, rimandandoli al prossimo anno, con la consapevolezza che la musica dal vivo non si fermerà.

Durante il lockdown, tanti artisti italiani, da Tiziano Ferro a Laura Pausini, avevano lanciato diversi appelli al governo, chiedendo a gran voce delle direttive chiare. L’ultimo Dpcm ha emanato le nuove misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica nella Fase 2, anche per quanto riguarda il mondo dell’intrattenimento dal vivo.

Gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto restano sospesi fino al 14 giugno 2020. A partire dal giorno successivo, il 15 giugno, gli spettacoli possono svolgersi con posti a sedere pre-assegnati e distanziati e a condizione che sia comunque assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro per il personale e per gli spettatori, con il numero massimo di 1000 spettatori per eventi all’aperto e di 200 persone per quelli in luoghi chiusi.

Le nuove misure di sicurezza delle Fase 2 hanno portato l’associazione AssoMusica a rimandare tutti gli eventi musicali in programma per l’estate del 2020. Ogni singolo organizzatore, nelle prossime settimane, fornirà dettagli relativi alle nuove date dei vari concerti.

Saltano i grandi festival come Umbria Jazz, Firenze Rocks, Rock in Roma, Bologna Sonic Park, Collisioni, Lucca Summer Festival, Stupinigi Sonic Park, Milano Summer Festival, Pistoia Blues e Spilla.

Rimandati anche tutti i concerti, singoli o tour, di artisti italiani e internazionali attesi in Italia, come Nick Cave, Eric Clapton, i Deep Purple, i Faith No More, Tiziano Ferro, Vasco Rossi, gli Iron Maiden, Lenny Kravitz, Ligabue, Fiorella Mannoia, i Subsonica e tanti altri ancora. Gli appuntamenti sono solo rimandati: bisognerà aspettare il 2021.