Cagliari è la città dell'anno secondo Gambero Rosso

Dai ristoranti ai grandi chef, passando per il Mercato di San Benedetto: perché Cagliari è stata eletta la città italiana del 2020 da Gambero Rosso

Cagliari

Cagliari è stata eletta la città dell’anno da Gambero Rosso: un titolo che il capoluogo della Sardegna ha meritato grazie alle eccellenze enogastronomiche di un territorio vasto e ricco di prodotti unici.

Perché Cagliari è la città italiana dell’anno

Grazie al suo fascino a metà strada tra terra e mare, al suo centro storico suggestivo, ampio e ben tenuto e allo straordinario attaccamento alle tradizioni della Sardegna, Cagliari ha ottenuto il titolo di città dell’anno secondo Gambero Rosso.

Sono tanti i cuochi cagliaritani che nel corso del 2020 si sono distinti e hanno attirato l’attenzione del Gambero Rosso. Accanto a un nome di livello come quello di Stefano Deidda al Corsaro, sono nati diversi progetti molto importanti, tra i quali due spiccano rispetto agli altri.

Uno è il ristorante gourmet emanazione del Forte Village, Palazzo Doglio, con la cucina firmata dallo chef Alessandro Cocco. L’altro si chiama Osteria Moderna, dove ha iniziato a muovere i suoi passi in autonomia Alessio Signorino, sbarcato nell’isola delle cucine all’Enoteca Pinchiorri.

Questi due ristoranti, insieme ai tantissimi progetti indipendenti che vanno dai panifici ai laboratori di pasta fresca, contribuiscono ad aumentare la qualità dell’offerta cittadina, rendendo di Cagliari la città del 2020 secondo il Gambero Rosso.

Il Mercato di San Benedetto: un’istituzione a Cagliari

La città di Cagliari, che vanta un locale, il Saseada – Sebaderia artigianale, nella guida 50 Top Italy 2021 dei migliori ristoranti d’Italia, nonostante le difficoltà causate dalla pandemia di Coronavirus è riuscita a mantenere inalterata una delle sue istituzioni più importanti: il Mercato di San Benedetto, intorno al quale ruota tutta una serie di cuochi che hanno nel cuore la tipicità della cucina sarda e che al tempo stesso non rinunciano all’alta cucina e alla sperimentazione tra i fornelli.

Situato in via Francesco Cocco Ortu, il Mercato di San Benedetto a Cagliari è composto da operatori uniti dall’amore per i prodotti del territorio. Ogni giorno, centinaia di espositori danno vita a una girandola di colori, profumi e sapori che incanta sia i clienti assidui che i turisti. Costruito nel 1957 nel quartiere di Villanova, il Mercato di San Benedetto rappresenta l’espressione più vera e caratteristica dello spirito della città.

Oltre alla città, anche la provincia di Cagliari ha brillato nel corso del 2020, ricevendo due World Travel Awards, i premi destinati alle migliori destinazioni culinarie del mondo, con il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula e il Chia Laguna di Setti Ballas.