25 Aprile: evento in streaming e raccolta fondi per Caritas e CRI

Per celebrare il Giorno della Liberazione ai tempi del Coronavirus, al via un evento che culmina in una grande piazza virtuale

25 aprile

In occasione del 25 aprile 2020, più di 1400 personaggi famosi, da Eugenio Scalfari a Romano Prodi, passando per Vasco Rossi, hanno firmato un appello per una raccolta fondi in favore di Caritas e Croce Rossa Italiana.

Quest’anno, a causa del Coronavirus, le celebrazioni per l’anniversario della Liberazione d’Italia non avverranno come da consuetudine. Per questo è nata l’iniziativa “25 aprile 2020 #iorestolibero“, lanciata con un appello che ha l’obiettivo di raccogliere dei fondi in favore di Caritas e Croce Rossa e di creare una sorta di grande piazza virtuale per festeggiare tutti insieme il Giorno della Liberazione.

“Nel settantacinquesimo anniversario della Liberazione, abbiamo bisogno più che mai di celebrare la nostra libertà. In un momento in cui siamo costretti all’isolamento per combattere un nemico invisibile, in cui la distanza sociale ci rende un po’ più soli, possiamo e dobbiamo stringerci e sostenerci”, si legge nell’appello pubblicato sul sito ufficiale dell’iniziativa.

E ancora: “Per questo lanciamo una grande convocazione a cittadine e cittadini per ritrovarci insieme a festeggiare il 25 aprile. La nostra piazza sarà virtuale ma ugualmente gremita e animata, il palcoscenico saranno le nostre case piene di calore, i nostri computer e i nostri smartphone faranno il resto. Uniamoci per metterci alle spalle questa crisi e disegnare un domani luminoso e promettente”.

Il 25 aprile, dunque, le cittadine e i cittadini italiani sono chiamati a ritrovarsi insieme in una grande piazza virtuale, uniti nella lotta contro tre nemici comuni: Coronavirus, riscaldamento del Pianeta e disuguaglianze socio-economiche. Partecipare è molto semplice, bastano tre passi.

Il primo: andare sul sito della campagna di raccolta fondi GoFundMe e donare la cifra che si ritiene più opportuna. Il secondo è condividere il messaggio, chiedere a più persone possibili la condivisione attraverso i social e le pagine Facebook e Instagram di 25 aprile 2020 – Io Resto Libero. Nel giorno della Liberazione, infine, verrà costruita una grande piazza virtuale alla quale potersi collegare in diretta streaming.

All’appello hanno aderito oltre 1400 protagonisti italiani della cultura, della società civile, dello spettacolo e dello sport. Le donazioni saranno destinate a Caritas e Croce Rossa Italiana, a cui si chiederà di utilizzare le risorse per fornire aiuto a quanti non hanno un tetto o un pasto garantito, anche attraverso la rete di realtà del volontariato.