"Volarium", un'esperienza immersiva in onore di Leonardo

A Cinecittà World si potrà ‘volare’ sospesi a 10 metri di altezza grazie a un grande simulatore dinamico sulla Firenze del ‘500, immersi nelle opere del genio

In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, Cinecittà World celebra il genio con un’ innovativa attrazione che promette di conquistare tutti i visitatori: “Volarium – Il cinema volante”.

Il parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma ha investito su un’attrazione unica nel suo genere in Italia, un simulatore dinamico che vi permetterà di immergervi nella Firenze del ‘500 e nelle opere di Leonardo.

Il viaggio comincia a terra, all’interno di un supercomputer: si tratta dell’Intelligenza Artificiale più avanzata che ti guida tra i segreti degli effetti speciali del cinema, ovvero D.I.O. ( Digital Intelligence Officer). Un ascensore futuristico solleva quindi gli ospiti fino al livello del cinema. Di fronte a loro, un immenso schermo concavo da 25 metri, con proezioni in 4K, che li avvolge e immerge letteralmente nella scena.

Da qui la sensazione di volare, grazie ai 6 assi di movimento (DOF) e ai molti effetti speciali (aria, acqua, odori, vibrazioni…). Insomma, una vera e propria ‘rivoluzione’ rispetto al cinema tradizionale: in sala lo spettatore è fermo in poltrona, mentre la scena intorno a lui si muove. Con “Volarium – Il cinema volante” si supera questa sensazione, perché lo spettatore vola e si muove seguendo esattamente il punto di vista della telecamera (Pov).

Ci sono voluti ben tre anni per realizzare questo flying theatre, e si è deciso di dedicarlo a Leonardo anche in virtù dei numerosi studi da lui effettuati sul volo: tra le sue tante creazioni ci sono infatti anche un primo prototipo di paracadute e e una macchina per volare chiamata “vite aerea”, considerata dagli studiosi come l’antenato dell’odierno elicottero.

“Volarium” ha potuto contare su un investimento di oltre 6 milioni di euro, ed ha coinvolto un pool di aziende: il progetto e la realizzazione sono di Cinecittà World, i filmati del pre-show sono di un’azienda siciliana, la Red Raion, la piattaforma principale è invece stata realizzata in Germania, e il filmato di Leonardo è stato invece creato negli Studios di Hollywood da Pure Immagination. Un bell’esempio di sinergia internazionale che potrebbe rappresentare un modello a cui ispirarsi anche in futuro, lanciando una sfida alle futuristiche attrazioni di Abu Dhabi.