Voglio un agriturismo di lusso. Per una vacanza? No, per la vita

Perchè fuggire dallo stress cittadino solo per 10 giorni all'anno? Non vorreste che un agriturismo di lusso vi cambiasse la vita?

agriturismo di lusso

Quali sono i luoghi migliori per acquistare un agriturismo di lusso e cambiare la propria vita? La maggior parte del territorio italiano unisce la vocazione turistica alla tradizione agricola.

Vi sono però dei luoghi che per particolari circostanze storiche e culturali si rivelano più adatti a sviluppare l’agriturismo e ai quali, se si vuole cambiare vita e fare del contatto con la natura una attività redditizia, è preferibile rivolgere la propria attenzione.

Sono quei luoghi dove i fenomeni di inurbazione non hanno portato al completo abbandono delle campagne e al degrado totale degli edifici rurali o dove, invece, è stato un turismo esclusivo e dai gusti raffinati a innamorarsi di quegli specifici luoghi e a volere il recupero delle strutture abitative.

Casolari, casali e case coloniche per il nord e il centro Italia, masserie, fattorie e bagli al sud, molte di queste strutture oggi sono sede di attività di resort e tantissime sono sul mercato in attesa di un nuovo proprietario.

Agriturismo di lusso, settore in crescita

Le stime di settore danno l’attività agrituristica in crescita, e in aumento è la richiesta da parte di ospiti stranieri. Questo trend positivo è comprovato dal fatto che inizialmente questa attività era svolta da piccole aziende agricole, in forma di accoglienza semplice e concentrata nel periodo estivo. Successivamente l’offerta si è ampliata con strutture attive per l’intero anno e soprattutto nei fine settimana, offrendo servizi di alto livello adeguati al turismo più esigente.

La ricerca del contatto con la natura, l’amore per la buona tavola e la tranquillità, la ricerca di relax lontano dai ritmi frenetici di città amplia la sfera di appassionati di tradizioni e specialità enogastronomiche che non rinunciano ai comfort, e questo può trasformarsi in un’occasione per chi vuole cambiare vita e allo stesso tempo fare un buon investimento immobiliare. Ma da dove cominciare? Quali sono i luoghi migliori per gli agriturismi di lusso?

La Toscana è il luogo di più radicata tradizione agrituristica. I casali toscani così come li apprezziamo oggi risalgono al ‘500, furono al centro dell’interesse del gran Ducato di Toscana, delle sue vicende storiche e degli influssi medicei. La mite area collinare del Chianti fiorentino e senese è stata molto amata da turisti inglesi e tedeschi che vi soggiornavano per lunghi periodi fino a cominciare, negli anni ’50, a investire i loro capitali per il recupero di casali in abbandono trasformandoli in aziende agricole e dando vita ai primi agriturismi.

Questi edifici si sviluppano di solito su due piani e sono architettonicamente caratterizzati dall’uso massivo della pietra, delle travi di legno per soffitti e soppalchi, e delle coperture di tegole. Spesso culminano con caratteristiche torri colombaia ma pressoché tutti sono dotati di portici, associati anche a logge e a terrazze panoramiche. Se nell’antichità sono stati parte di un complesso fortificato possono esservi rimaste tracce che aggiungono suggestione al panorama.

Nei pressi di Cortona, tra Arezzo e Siena, sulle colline di San Casciano, o a pochi chilometri da Certaldo, in provincia di Firenze, sono diverse le possibilità di acquistare un agriturismo di lusso con terreno circostante che può arrivare anche a 250 ettari. Per lo più si tratta di residenze storiche, restaurate o in fase di restauro. Vicine a importanti centri urbani e fornite di diversi servizi, dotate di piscina e cantina, possono avere anche il frantoio e la possibilità di aprire un’attività di vendita dei prodotti dell’azienda o di aumentare le volumetrie. Villa Vasari ha un giardino curatissimo, mentre Colli Fiorentini una riserva di 5.000 bottiglie di Vinsanto.

Anche l’Umbria, che ha un’offerta turistica ricca e diversificata con un fitto ventaglio di eventi, è estremamente attraente se si vuole acquistare un agriturismo di lusso. Tra Gubbio e Umbertide, Borgo Gubbio ha una superficie edificata di 1.200 mq e 20 ettari di terreno. La strada di accesso è bordata da alberi boschivi, e l’edificio principale è diviso in comodi appartamenti. La piscina è dotata di solarium, mentre le due sale sono abbastanza grandi da ospitare matrimoni e cerimonie.

A pochi chilometri da Perugia e a venti minuti dal Trasimeno si vende la bellissima Villa Perugia, che gode dell’aria collinare e vista panoramica. Camini in pietra, vasche idromassaggio e bagni in marmo, le sue 13 stanze sono coperte di affreschi e dipinti. La villa è parzialmente ristrutturata ma ha una cucina modernamente equipaggiata ed è divisa in suites con terrazzi panoramici. Al giardino è collegato un anfiteatro e diversi sentieri portano a un laghetto con cigni e fontane.

Non offre infinite opportunità di acquisto come per Umbria e Toscana ma anche la Sicilia mette sul mercato buone possibilità. Ai piedi dell’Etna è in vendita la Tenuta del Barone, in provincia di Catania: 12 camere, soffitti in pietra lavica, 2 piscine, 20 ettari di terreno di cui 2 costituiscono il parco storico, 5.000 mq il giardino e il campo da tennis. La villa, ristrutturata nel 2009, è dotata di moderne tecnologie per aumentare il comfort degli ospiti, cantina storica e produzione propria di olio d’oliva.

Pubblica un commento