66 università italiane tra le migliori al mondo secondo il CWUR

Il CWUR ha stilato la classifica delle migliori università nel mondo nell'annata 2019-2020: 66 degli atenei sono italiani

66 università italiane tra le migliori al mondo secondo il CWUR

Una nuova classifica, stavolta stilata dal CWUR, cioè il Center for World University Rankings, ha messo “in fila” le università in Italia e nel mondo.

Il CWUR ha valutato quest’anno 20 mila atenei in tutto il mondo e, tra questi, ha individuato le migliori 2 mila università. Tra queste, 66 sono italiane. Il podio della classifica CWUR 2019/2020 è tutto “a stelle e strisce”: al primo posto c’è l’Harvard University, in seconda posizione troviamo il Massachusetts Institute of Technology e il gradino più basso del podio è riservato alla Stanford University.

Per trovare la prima delle università italiane nella classifica mondiale stilata dal CWUR bisogna scendere fino alla 138^ posizione, dove troviamo La Sapienza di Roma, che nell’ultima classifica Censis delle università italiane si era invece posizionata al quarto posto. L’Università di Padova è al 160° posto della classifica CWUR 2019/2020, mentre l’Università di Milano è in 180^ posizione.

Appena fuori dal podio delle migliori università italiane, secondo il CWUR, c’è l’Università di Bologna, classificatasi al 194° posto nel mondo. Fuori dalle prime 200 posizioni troviamo, poi, l’Università di Torino (239° posto), l’Università di Napoli Federico II (255° posto), l’Università di Firenze (257° posto), l’Università di Pisa (285° posto), l’Università di Parma (305° posto) e l’Università di Roma Tor Vergata (309° posto).

Escluso dalla Top 10 delle università italiane secondo il CWUR e dietro anche all’Università di Genoa (320° posto), troviamo il Politecnico Università di Milano (329° posto), che nel Qs World University Rankings 2020 si era invece posizionato al primo posto tra gli atenei italiani.

Le altre migliori università italiane secondo il CWUR:

  • Università di Pavia (345° posto);
  • Università di Milano Bicocca (354° posto);
  • Università di Perugia (369° posto);
  • Università di Trieste (414° posto);
  • Università di Bari (421° posto);
  • Università San Raffaele Vita-Salute (441° posto);
  • Università Cattolica del Sacro Cuore (451° posto);
  • Università di Trento (469° posto)
  • Università di Siena (470° posto);
  • Università di Catania (481° posto);
  • Università di Modena e Reggio Emilia (487° posto);
  • Università di Ferrara (492° posto);
  • Scuola Normale Superiore di Pisa (517° posto):
  • Bocconi (520° posto);
  • Università di Verona (531° posto);
  • Università di Salerno (562° posto);
  • Università di Palermo (563° posto);
  • Politecnico di Torino (589° posto);
  • Università di Udine (609° posto);
  • Università di Cagliari (614° posto);
  • Università di Brescia (625° posto);
  • Università di Calabria (635° posto);
  • Università Luigi Vanvitelli (675° posto);
  • Università degli Studi del Piemonte Orientale (682° posto);
  • Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (696° posto):
  • Università del Salento (700° posto);
  • Università Roma Tre (717° posto);
  • Università Politecnico delle Marche (733° posto);
  • Università de L’Aquila (769° posto);
  • Politecnico di Bari (807° posto);
  • Università di Messina (821° posto);
  • Università dell’Insubria (826° posto);
  • Università Gabriele D’Annunzio (922° posto);
  • Università della Basilicata (925° posto);
  • Università di Sassari (927° posto);
  • Università di Urbino (1065° posto);
  • Università Partenope di Napoli (1094° posto);
  • Università Sant’Anna (1156° posto);
  • Università Magna Graecia di Catanzaro (1162° posto);
  • Campus Bio-Medico di Roma (1173° posto);
  • Università Ca’ Foscari di Venezia (1175° posto);
  • Università di Camerino (1189° posto);
  • Gran Sasso Science Institute (1217° posto);
  • Università della Tuscia (1264° posto);
  • Università di Foggia (1280° posto);
  • Università degli Studi del Sannio (1408° posto);
  • Istituto Universitario Europeo (1664° posto);
  • Università del Molise (1671° posto);
  • Università Guglielmo Marconi (1697° posto);
  • Università di Cassino (1743° posto);
  • Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria (1818° posto);
  • Libera Università di Bolzano (1850° posto);
  • Università Humanitas (1902° posto);
  • Università di Bergamo (1908° posto).