Torino Film Festival 2019: programma, ospiti e film

La kermesse, che avrà come Guest Director Carlo Verdone, si svolgerà dal 22 al 30 novembre

Torino Film Festival: Carlo Verdone sarà il Guest Director

Tutto pronto per la 37esima edizione del Torino Film Festival, l’attesa kermesse cinematografica in programma dal 22 al 30 novembre.

Guest Director di questa edizione sarà Carlo Verdone, che presenterà al pubblico “Cinque grandi emozioni”, la sezione curata dal regista, attore e sceneggiatore, composta da cinque grandi titoli a lui cari: “Ordet” di Carl Theodor Dreyer, “Buon compleanno Mr. Grape” di Lasse Hallström, “Divorzio all’italiana” di Pietro Germi, “Oltre il giardino” di Hal Ashby e “Viale del tramonto” di Billy Wilder.

Torino Film Festival 2019: programma, ospiti e film

Ad aprire il TFF di quest’anno sarà il film “Jojo Rabbit” di Taika Waititi, il regista neozelandese autore di “Thor: Ragnarok” e del mockumentary vampirico “What We Do in the Shadows”, che gli valse il premio per la migliore sceneggiatura al Torino Film Festival 2014. In bilico tra satira e dramma, il film racconta la storia di un ragazzino di 10 anni che vive a Vienna con la mamma vedova durante gli ultimi anni del nazismo.

Il titolo di chiusura sarà invece “Cena con delitto – Knives Out” di Rian Johnson, un thriller che vanta un cast corale, con tanti volti amati del cinema di ieri e di oggi, tra cui Daniel Craig, Chris Evans, Toni Collette, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon e Don Johnson.

Torino Film Festival 2019: programma, ospiti e film

Ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta per i film in programma alla kermesse di Torino, ben 191 opere, tra cui 149 lungometraggi. Di questi, 15 sono quelli inediti in concorso, sia di finzione sia documentari di produzione internazionale, di registi alla loro prima o seconda esperienza di regia. Quest’anno, in concorso per l’Italia ci sono Antonio Padovan con “Il grande passo” e gli esordienti Riccardo Spinotti e Valentina De Amicis con “Now Is Everything”.

Numerosi i titoli italiani della sezione Festa Mobile, tra cui “Vaccini. 9 lezioni di scienza” di Elisabetta Sgarbi, “Lontano Lontano” di Gianni Di Gregorio, “Magari” di Ginevra Elkann, “Nour” di Maurizio Zaccaro, e “Frida. Viva la Vida”, docu-film di Giovanni Troilo con la partecipazione di Asia Argento.

Da brivido la retrospettiva di quest’anno, un viaggio nell’horror classico, dal 1920 al 1970, curato dalla direttrice Emanuela Martini. Una carrellata di 35 film che hanno dato corpo e volto alle nostre paure, da “Il gabinetto del dottor Caligari” di Robert Wiene a “La notte dei morti viventi” di George A. Romero, passando per i mostri della Universal, tra cui i celeberrimi Dracula, Frankenstein, l’uomo lupo, il fantasma dell’Opera e la mummia.

Torino Film Festival 2019: programma, ospiti e film

Alla retrospettiva si lega l’immagine ufficiale di questa 37esima edizione, che ritrae Barbara Steele, una delle più potenti icone femminili dell’horror classico, oggi 81 enne, in una foto scattata sul set del film “Amanti d’oltretomba” di Mario Caiano. La Steele sarà ospite del festival, dove riceverà il Gran Premio Torino 2019 e introdurrà la proiezione delle pellicole di cui è stata protagonista.

Quest’anno, il Torino Film Festival renderà omaggio a Mario Soldati, in occasione del ventennale della scomparsa dello scrittore e regista torinese, con una giornata di proiezioni ed interventi, organizzata in collaborazione con Rai Teche, il DAMS di Torino e Sapienza Università di Roma.