Torna la Superluna: quando e dove vederla in Italia

Quando e dove vedere la Superluna di maggio in Italia: il fenomeno in cui la luna raggiunge il perigeo e appare più grande e più luminosa del solito

Superluna Italia

Torna la Superluna: il satellite si troverà a soli 357.309 chilometri di distanza dalla terra e per questo motivo apparirà più grande e più luminoso del solito, regalando uno spettacolo suggestivo e sensazionale.

Nuova Superluna: quando e dove vederla

La Superluna è prevista per mercoledì 26 maggio 2021: in piena fase di luna piena, il nostro satellite si troverà nel punto più vicino alla terra. Per l’occasione, l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha deciso di organizzare un evento straordinario: una diretta osservativa in contemporanea con diversi punti distribuiti su tutta la penisola.

L’evento intitolato “Il cielo in salotto” mette in collegamento gli osservatori presenti nelle varie regioni d’Italia: sarà possibile seguire la diretta a partire dalle 21.30 del 26 maggio attraverso il canale YouTube ufficiale dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Il perigeo è atteso per le ore 3.52 del 26 maggio 2021: la distanza fra Luna e Terra in quel momento esatto, sarà di soli 357.309 chilometri. Per godere dello spettacolo della Superluna basterà affacciarsi da un balcone o alzare gli occhi al cielo dal proprio giardino di casa e ammirare il fenomeno lunare.

A seguire, se le condizioni meteo saranno favorevoli, verranno trasmesse tutte le osservazioni della Luna effettuate utilizzando i telescopi che sono situati nelle sedi INAF presenti a Roma, a Padova, a Palermo e a Trieste.

Cos’è la Superluna

La Superluna è un fenomeno che si verifica quando il satellite si trova nella fase di plenilunio, luna piena, e allo stesso tempo nel punto più vicino alla terra, il perigeo. In questa occasione la luna risulta dal 10 al 12% più grande del solito, mostrando una luminosità maggiore del 16% rispetto al normale.

A coniare il termine Superluna è stato l’astrologo statunitense Richard Nolle nel lontano 1979. La prima Superluna del 2021 ha illuminato Castel dell’Ovo regalando uno show mozzafiato: lo spettacolo è andato in scena nella notte tra il 26 e il 27 aprile.

In quell’occasione si è verificato il fenomeno della Superluna rosa: è chiamata così in riferimento al muschio rosa, un fiore simile alle ortensie che ha una fioritura anticipata in primavera, nello stesso periodo in cui la luna si mostra nella sua versione “Super”. A darle questo nome sono stati i nativi americani.