Rolli Days Ottobre 2020 a Genova: il programma

Dal 9 all'11 ottobre Genova ospita i Rolli Days Live & Digital, per scoprire le splendide dimore nobiliari del capoluogo ligure con una modalità inedita

Rolli Days Ottobre 2020 a Genova: il programma

Dal 9 all’11 ottobre i Palazzi dei Rolli di Genova riaprono le loro porte al pubblico accogliendo i visitatori con un’inedita modalità. Dopo l’edizione tutta digitale di maggio 2020, arrivano i “Rolli Days Live & Digital”, che offrono l’opportunità di ritornare all’interno delle straordinarie dimore nobiliari genovesi elette Patrimonio Unesco, con visite dal vivo in totale sicurezza.

Quest’anno, inoltre, l’evento si arricchisce di occasioni espositive uniche, concerti di musica antica e contemporanea e contenuti inediti accessibili attraverso le piattaforme digitali, che permettono ai visitatori virtuali di scoprire anche quelle dimore dove solitamente non è possibile far entrare il pubblico.

Rolli Days Ottobre 2020 a Genova: come prenotare

Per vivere dal vivo l’esperienza dei Palazzi dei Rolli di Genova, celebrata anche dal New York Times, ed entrare in contatto con le eccellenze del Rinascimento e del Barocco italiano e genovese, a livello pittorico e architettonico, è necessaria la prenotazione online, che consente l’ingresso a ciascun sito, accessibile a orari stabiliti.

Le visite hanno una durata di circa 30 minuti ciascuna, per gruppi di dimensioni limitate, così da evitare ogni rischio di assembramenti e cancellare i tempi di attesa in coda.

Il consiglio è di prenotare in anticipo la visita a ogni singolo palazzo o sito, tenendo conto dei tempi necessari per il tour e delle distanze fra le dimore nobiliari. Molti dei siti aperti in occasione dei “Rolli Days Live & Digital” di ottobre saranno visitabili già nel pomeriggio e nella serata di venerdì 9 ottobre, al fine di aumentare la possibilità di visita.

Rolli Days Live & Digital 2020 a Genova: il programma

Si parte in musica venerdì 9 ottobre, con il Festival Internazionale di Musica da Camera “Le vie del Barocco”, alle ore 19 e alle 20.30, per poi proseguire alle 21 con i più famosi brani swing e jazz suonati dalla Big Band Filarmonica Sestrese.

Dalle ore 21 fino alle 23.30 ritornano anche in questa edizione i “Palazzi in luce”, grazie alla collaborazione con gli Amici dei Musei Liguri, con le finestre dei Palazzi di Strada Nuova, di piazza Fontane Marose e di piazza della Meridiana illuminate in tutto il loro splendore, pronte a offrire una visione unica delle straordinarie decorazioni a affreschi.

Venerdì 9 e sabato 10, dalle ore 19.30 alle 22.30, la luce delle candele illuminerà eccezionalmente la galleria degli specchi di Palazzo Spinola, permettendo una suggestiva visione del capolavoro di Lorenzo de Ferrari.

L’evento offre, inoltre, la possibilità di visitare virtualmente gli spazi di Palazzo Rosso, tra i più belli d’Italia, attraverso un video immersivo innovativo proiettato nell’atrio dell’edificio.

Poiché i Rolli Days Live & Digital anticipano di un giorno la ricorrenza dello sbarco di Cristoforo Colombo in America, dal 9 al 18 ottobre è esposto a Palazzo di Nicolosio Lomellino (Podestà) il ritratto su tavola del celebre navigatore ed esploratore genovese attribuito a Ridolfo del Ghirlandaio, normalmente conservato al Galata Museo del Mare.

Dal 10 ottobre sono, inoltre, previste le aperture straordinarie della Chiesa Abbaziale di San Giuliano e della Biblioteca Universitaria di Genova.

Domenica 11 ottobre, nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, il concerto del Genova International Music Youth Festival rende omaggio a Beethoven per celebrare l’anniversario dei 250 anni dalla sua nascita.

Da non perdere anche gli eventi collaterali, come i DJ set trasmessi per quattro sere consecutive in streaming sui canali social di Genova More Than This, che durante il lockdown ha fatto sbarcare i musei genovesi su spotify, per avvicinare ai Rolli Days anche il pubblico più giovane.

Ritorna, infine, la Rolli Experience, la proposta turistica dedicata a chi vuol vivere l’emozione di trascorrere un soggiorno a Genova come un antico ospite della Repubblica, godendo di un percorso esclusivo fra stucchi e affreschi, dedicato a un numero limitato di visitatori, con tanto di degustazioni e aperitivi in antichi Palazzi storici e il pernottamento in suggestive residenze d’epoca.

L’edizione di quest’anno si arricchisce anche dell’ulteriore iniziativa “Amico in Città”, con i volontari dell’Associazione Onlus “Emozione Italia”, che si offrono di accompagnare alla scoperta delle bellezze di Genova chiunque lo desideri.