Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Residenti contro Viva Rai2, lettera alla Rai: risponde Fiorello

I residenti di via Asiago a Roma hanno mandato una lettera alla Rai per denunciare i rumori che arrivano da Viva Rai2, la trasmissione di Fiorello

Residenti contro Viva Rai2, lettera alla Rai

Viva Rai2 è il programma che Fiorello presenta da dicembre 2022 tutte le mattine  in diretta su Rai 2. Lo show viene realizzato all’esterno degli studi di Rai Radio, in Via Asiago 10 a Roma, in una speciale location allestita appositamente per la trasmissione. Purtroppo, però, molti residenti della zona si sono lamentati di rumori, schiamazzi e musica alta che provengono dalla trasmissione e disturbano il quartiere sin dalle prime luci dell’alba.

La lettera dei residenti contro Viva Rai2

Viva Rai2 è la trasmissione che Fiorello, nome d’arte di Rosario Tindaro Fiorello, conduce tutte le mattina dal lunedì al venerdì in diretta sulla seconda rete della Rai alle 7:15. Insieme a lui ci sono Fabrizio Biggio (co-conduttore) e come presenza fissa anche Mauro Casciari. La trasmissione che dura all’incirca 45 minuti è stata definita come una combinazione tra infotainment e varietà dato che Fiorello commenta le principali notizie della giornata e parla degli avvenimenti più importanti in programma sempre con ironia e leggerezza. A questo si uniscono esibizioni di musica live, balletti e sketch.

Lo show avviene in un sito insolito installato all’esterno degli studi di Rai Radio, in Via Asiago 10 a Roma. Si chiama “glass box” ed è uno studio di plexiglass che è sormontato da un terrazzino usato come palco per le esibizioni musicali live di cantanti. Alcune parti del programma, inoltre, vengono realizzate direttamente in strada e nei dintorni del quartiere. Tutto questo ha provocato, però, il malcontento di alcuni residenti della zona

Grida, musica alta durante le ore piccole, cori come allo stadio e molti altri rumori molesti: di questo lamentano i cittadini della zona. Cinquanta residenti di via Asiago che non riescono più a sopportare la situazione hanno sottoscritto una lettera alla Rai chiedendo al più presto una soluzione. Nella missiva inviata si lamenta non solo di musica alta in orari in cui il silenzio dev’essere ancora rispettato ma anche l’arrivo di curiosi e fan che occupano la strada e a volte anche si accampano la notte per vedere Fiorello e i suoi ospiti. Alcuni, inoltre, denunciano problemi di sicurezza.

Si legge su Repubblica che ha riportato le lamentale dei cittadini: “Quando ha suonato Laura Pausini c’era gente qui sotto dalle tre del mattino”. E poi ancora “I Pooh sono arrivati suonando su un bus scoperto come in una parata, ma non erano ancora le sette.” Molti di coloro che hanno firmato la lettera inviata alla Rai in precedenza avevano già scritto direttamente alle istituzioni ma senza essere ascoltati. È di qualche giorno fa una sentenza della Cassazione che ha stabilito che due residenti del centro di Brescia, disturbati dai rumori della movida, debbano essere risarciti dal Comune. La sentenza ha aperto la strada anche a molte altre situazioni, come forse anche questa di via Asiago, in cui i cittadini potrebbero richiedere all’amministrazione i danni per i rumori molesti.

La replica di Fiorello alle lamentale dei residenti

Il programma di Fiorello, visto il successo avuto in questi mesi, verrà con molta probabilità rinnovato dalla Rai anche per la prossima stagione. Ancora non si sa se in questa location o da altre parti. Nella puntata di lunedì 5 giugno, però, il conduttore ci ha tenuto a “rincuorare” gli abitanti del quartiere romano che questa sarà l’ultima settimana di trasmissione. Dal 9 giugno, infatti, Viva Rai 2 si fermerà per la pausa estiva e Fiorello ci ha tenuto a dirlo con il suo solito modo spiritoso e ironico. Il conduttore, come sempre, ha scherzato sulla situazione e ha affermato che per i residenti il 9 giugno sarà come il 25 aprile, ovvero la Liberazione.