Posti Sinceri: Instagram riscopre i luoghi dimenticati di Milano

Due trentenni celebrano sui social le antiche trattorie, bocciofile, latterie e tavole calde del capoluogo lombardo

Posti Sinceri Milano

Una Milano quasi dimenticata e sconosciuta ai più, luoghi dove il tempo si è fermato ed è possibile rivivere le atmosfere più autentiche del capoluogo lombardo. Un duo di trentenni sta riportando alla luce il volto più antico e genuino della città meneghina, attraverso la pagina Instagram “Posti Sinceri”.

Cartoline dall’animo rétro che fanno fare un tuffo nel passato, un vero e proprio viaggio virtuale tra trattorie e bar storici, bocciofile e circolini di Milano, che si distinguono per le insegne démodé e gli arredi che non sono mai mutati nel tempo.

L’operazione nostalgia dell’account Instagram “Posti Sinceri”, che oggi vanta quasi 30mila follower, è iniziata nell’estate del 2018 con il primo post dedicato alla storica Trattoria Manfredi Amilcare, in via Carlo Imbonati, ritrovo di tanti nostalgici ma anche dei visitatori desiderosi di scoprire storie e sapori di una volta in una location diversa dalla Milano di oggi.

Da allora, i gestori della pagina sono riusciti a creare una mappa online dei luoghi che offrono una piacevole alternativa alla movida milanese, dove poter degustare i menù della tradizione a prezzi accessibili, ritrovando il valore della condivisione e della socialità.

L’intento dei due trentenni che hanno dato vita al progetto è proprio quello di far riscoprire i locali e i punti di ritrovo che sono rimasti esattamente com’erano alle origini, senza mai tradire la propria identità.

Tra i “posti sinceri” di Milano, troviamo diverse trattorie storiche, tra cui la Trattoria Nova Maurizio, in Via Mac Mahon 24, che ha ancora il jukebox e prepara la tradizionale cassoeula, piatto invernale tipico della tradizione popolare della cucina lombarda, o la Trattoria alla Casareccia in Via Vodice 15, che regala “un tocco di Calabria”.

Nella mappa figurano anche le bocciofile, come la Bocciofila Fausto e Serse Coppi in via Privata Urbino 27, ma anche le latterie, i bar, le tabaccherie e le tavole calde. Tra i luoghi più autentici di Milano spunta persino il Margy Burger, che dopo più di 50 anni di attività continua ad essere il regno degli hamburger storici nel capoluogo lombardo.

È bastato davvero poco perché la passione dei due trentenni ideatori della pagina “Posti Sinceri” finisse per essere condivisa anche dai follower, che stanno contribuendo alla creazione della mappa dei luoghi milanesi da riscoprire, commentando e consigliando a loro volta i locali dove ritrovare lo spirito più autentico di Milano.