L'Italia ha vinto la Coppa del Mondo di Pasticceria

Il team azzurro ha trionfato alla Coppa del Mondo di Pasticceria di Lione: i campioni sono i giovani Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia

italia campione mondo pasticceria

Campioni anche nel dolcissimo (e complicatissimo) mondo della pasticceria: l’Italia ha vinto la Coppa del Mondo di Pasticceria di Lione, un premio che, si può ben dire, è la ciliegina sulla torta di un 2021 costellato di successi in ogni campo.

A trionfare Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia, i tre pasticceri che hanno gareggiato nella Coupe du Monde de la Pâtisserie organizzata il 24 e 25 settembre a Lione. Ad allenare i pastry chef in servizio in alcune tra le migliori pasticcerie d’Italia il presidente del Club Italia, Alessandro Dalmasso, e i campioni 2015, Emmanuele Forcone, Francesco Boccia e Fabrizio Donatone. Secondo e terzo posto per Giappone e Francia, mentre il premio alla sostenibilità è andato alla Svizzera. 

Il team di pasticceri italiani – un pasticcere, un cioccolatiere e un designer dello zucchero – in dieci ore ha realizzato un dessert al cioccolato da condividere, un dessert da ristorante (categoria introdotta quest’anno come novità e giudicata da chef del calibro di Dominique Crenn e Jordi Roca), una torta gelato, una scultura di zucchero alta 165 centimetri e una piece al cioccolato. Prelibatezze che hanno conquistato la giuria e che sono valse agli Azzurri la vittoria per la terza volta nella storia: la prima risale al 1997, la seconda nel 2015, quando a guidarli era stato Iginio Massari.

“È l’Italia a conquistare il trofeo più ambito al mondo da tutti i pasticceri – ha atto sapere in una nota la Confederazione Pasticceri Italiani (Conpait) – tenacia, volontà, studio, ricerca, innovazione, creatività sono solo alcune delle qualità che hanno portato tre giovani ragazzi alla conquista del titolo mondiale, grazie ragazzi oggi insieme a voi ha vinto tutta la pasticceria italiana”.

Chi sono i pasticceri italiani campioni del mondo

Il capitano della nazionale italiana di pasticceria èLorenzo Puca, maestro delle sculture di zucchero: abruzzese nato a Pescara, ha 32 anni e ha già partecipato ai mondiali del 2019, edizione in cui l’Italia si classificò terza. Accanto a lui Andrea Restuccia, 28 anni, anche lui presente nel 2019: originario di Cinque Fondi, Reggio Calabria, e romano d’adozione, è soprannominato “il re del ghiaccio” per la sua maestria con le sculture di ghiaccio. La new entry dell’edizione 2021 è invece Massimo Pica, milanese di 36 anni, considerato un mago del cioccolato.