Le notti con gli squali all'Acquario di Genova

Serate molto speciali per i bambini: sono le Notti con gli Squali organizzate all'interno dell'Acquario di Genova, ecco come funzionano

Le notti squali Acquario Genova

Sono tra i predatori più feroci al mondo, non a caso sono stati i protagonisti di molte pellicole cinematografiche da brividi: sono gli squali, animali che popolano i nostri mari.

È possibile ammirarli da vicino in tutto il loro splendore all’Acquario di Genova dove vi è una grande vasca a loro dedicata, ma i più piccoli possono avere un punto di vista privilegiato. Nel corso del 2019 infatti verrà organizzata una serie di serate molto speciali. Si chiamano Notti con gli squali e sono aperte ai bambini dai 7 agli 11 anni.

Nottate speciali durante le quali i piccoli visitatori possono dormire presso la grande vasca e ammirare questi affascinanti predatori.

La serata prende il via alle 21 con una visita guidata all’Acquario per osservare le meraviglie del mare da un punto di vista nuovo, poi i piccoli ospiti possono dormire nella zona che viene predisposta di volta in volta presso la vasca degli squali. La mattina si ripete la visita per assistere al risveglio di tutti gli animali.

L’Acquario in passato aveva proposto un’esperienza simile anche in un’altra delle sue vasche più amate: quella dedicata ai delfini. In quell’occasione a poter dormire ammirando questi simpatici animali potevano essere anche famiglie o gruppi di amici, fino a un massimo di 4 persone.

Nel caso della Notte con gli squali, invece, vi è un numero minimo di persone che ammonta a 25 ed è un’esperienza dedicata ai bambini dai 7 agli 11 anni.

Il calendario 2019 prevede la prima notte il 19 di gennaio. A seguire le altre date saranno a febbraio il 9 e il 23, a marzo sempre il 9 e il 23, mentre ad aprile si terranno nelle giornate del 6 e 13. Le altre date si possono trovare sul sito dell’Acquario di Genova.

L’Acquario di Genova è il più grande di tutta Italia, primo in Europa per il numero di animali che ospita. Sempre in Europa a superarlo come dimensioni sono soltanto quello di Mosca e quello di Valencia. La struttura di Genova è stata realizzata, così come tutta l’area limitrofa, dall’archistar Renzo Piano, che ha firmato anche l’auditorium Parco della Musica a Roma, mentre gli interni sono stati curati da Peter Chermayeff. Al suo interno si possono ammirare oltre 70 ambienti e circa 12mila esemplari di 600 specie.

Nella “baia degli Squali” si possono ammirare diverse specie di questo predatore provenienti da zone diverse, oltre ad altre tipologie di pesci.