Natale solidale 2020: le iniziative più belle delle città italiane

Dal panettone sospeso alla maratona in costume da Santa Claus: le iniziative più belle organizzate nelle città italiane per il Natale solidale 2020.

Natale

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, in tante città italiane si stanno organizzando delle iniziative solidali, in vista di un Natale insolito rispetto al passato, condizionato dalle difficoltà causate dall’emergenza Coronavirus.

Il “panettone sospeso” di Aism e Comunità Sant’Egidio

Seguendo la tradizione napoletana del “caffè sospeso”, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la Comunità di Sant’Egidio danno vita al “panettone sospeso“. L’iniziativa consente di donare 10 euro attraverso la sezione apposita creata sul sito ufficiale dell’Aism. La donazione del panettone ha una doppia finalità benefica: sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e donare il panettone a Sant’Egidio per il Natale che la Comunità organizza e prepara per le famiglie bisognose, gli anziani e le persone senza dimora.

Il “Babbo Natale sospeso” di Bolzano

Iniziativa simile quella organizzata a Bolzano e ribattezzata “Babbo Natale sospeso“, un progetto di solidarietà ideato in collaborazione con l‘Unicef. Attraverso questa iniziativa, è possibile far arrivare un piccolo dono ai bambini più bisognosi: presso la sede Unicef di Corso Italia 51 a Bolzano è possibile portare un regalo impacchettato che sarà destinato ai piccoli meno fortunati. Chiunque deciderà di preparare un pacco regalo, è invitato a specificare se il dono è per un maschietto o per una femminuccia.

Viareggio, “regalo sospeso” per i più bisognosi

Anche a Viareggio, dove sono già stati svelati i bozzetti dei carri del Carnevale 2021, è possibile aderire all’iniziativa “regalo sospeso” organizzata dalla Caritas di Don Bosco e rivolta alle famiglie che vivono una profonda crisi. Per donare un sorriso ai più piccoli nel giorno di Natale, si raccolgono fondi e regali “in sospeso” da consegnare a tutti i bambini e gli adolescenti che, altrimenti, non avrebbero niente da scartare. In vista delle festività, inoltre, i volontari della Caritas di Don Bosco consegnano pacchi alimentari, abiti e oltre 400 panettoni per addolcire le preoccupazioni dei più bisognosi.

Verona e la Melegatti Christmas Run 2020

Mentre a Milano è stato installato un albero di Natale tecnologico che Coca Cola sponsorizza per aiutare il Banco Alimentare, a Verona va in scena la Melegatti Christmas Run, tradizionale appuntamento che negli scorsi anni ha visto partecipare oltre 7mila persone vestite da Babbo Natale, correndo per uno scopo benefico. A causa dell’emergenza Coronavirus, la nuova edizione della maratona sarà individuale: i partecipanti correranno senza alcun tipo di aggregazione nel pieno rispetto delle normative sanitarie anti-Covid. Anche quest’anno, con il contributo di Melegatti, verrà donata una somma in beneficenza alla Fondazione Heal che si occupa della ricerca in campo neuro-oncologico pediatrico.