Napoli, ecco la "multa morale" per chi parcheggia in doppia fila

L'iniziativa nasce per combattere le cattive abitudini degli automobilisti nel centro storico della città

Multa

Nelle grandi città, si sa, quello del parcheggio è un problema che da anni affligge i cittadini, soprattutto quelli che rispettano le regole e il codice stradale. A Napoli, come a Roma o a Milano, le auto parcheggiate in doppia fila rappresentano una vera e propria piaga.

Il capoluogo campano, però, ha deciso di non restare con le mani in mano ed ha iniziato a prendere dei provvedimenti. In città è in arrivo la “multa morale” per chi parcheggia in doppia fila. Un progetto che si pone l’obiettivo di risolvere anche il problema dei mezzi di soccorso bloccati nei vicoli del centro storico per colpa delle automobili disposte in maniera del tutto selvaggia.

A Napoli è iniziata una sorta di lotta all’inciviltà in via Epomeo. Da troppo tempo i residenti della zona devono combattere con le auto parcheggiate ovunque lungo la strada. Gli abitanti, stanchi di dover fare i conti con le cattive abitudini di molti automobilisti, hanno inventato la “multa morale“, cioè una contravvenzione virtuale che colpisce chi non rispetta le regole e il buonsenso in termini di parcheggio.

L’idea della “multa morale” ha già trovato il consenso di molti, ottenendo il patrocinio dell’assessorato alla Cultura e al Turismo di Napoli. In più ha già incassato il sostegno di una tipografia cittadina che si è offerta di stampare le contravvenzioni virtuali.

La “multa morale” nel capoluogo della Campania rappresenta un ammonimento per tutti quegli automobilisti che continuano imperterriti a sostare in doppia fila, oppure sulle strisce pedonali, sul marciapiede o in aree riservate alle persone invalide. L’iniziativa è lodevole e mette gli incivili di fronte alla propria coscienza.

L’iniziativa si propone diversi obiettivi, tra i quali quello di risolvere un grave problema che coinvolge la zona di via Epomeo a Napoli: nel quartiere, durante gli ultimi mesi, per colpa delle automobili parcheggiate in doppia fila, sempre più mezzi di soccorso sono rimasti bloccati nei vicoli del centro storico.

Uno dei casi più gravi è avvenuto in vico Avallone, dove la scena è stata anche ripresa da un cittadino che ha inviato il video a Francesco Emilio Borrelli, Consigliere regionale nonché esponente della commissione sanità. La “multa morale” servirà a sensibilizzare molti utenti della strada che non si preoccupano minimamente del prossimo e assumendo comportamenti tali finiscono per danneggiare i propri concittadini.