I migliori vini del Veneto tutti da gustare

Con il primato italiano di produzione vinicola, la regione Veneto conquista gli appassionati di vini con rossi e bianchi di qualità impeccabile

I migliori vini del veneto

Tra le regioni italiane con un patrimonio vinicolo incredibile c’è senza alcun dubbio il Veneto, che conquista con etichette prestigiose sia per quanto riguarda i vini rossi che per i vini bianchi. Il Veneto, con il suo patrimonio storico e artistico, attira ogni anno moltissimi visitatori ma anche il turismo enogastronomico trova grande spazio nella regione che offre eccellenze gustose.

I migliori vini rossi del Veneto

Il Veneto vanta il primato nella produzione nazionale vinicola e tra i vini rossi più amati del territorio c’è senza dubbio l’Amarone della Valpolicella. Questa tipologia storica di vino, apprezzata per l’incredibile persistenza, è stata prodotta per la prima volta nel 1950 e, da allora, è diventato un simbolo della regione veneta riconosciuto in tutto il mondo.

Prodotto nella stessa zona dell’Amarone, il Valpolicella Superiore deve il suo gusto alla temperatura mite e alla brezza proveniente dal Lago di Garda, che si mescola all’aria frizzante dei Monti Lessini. Il Valpolicella Superiore risulta caldo, morbido e incanta con aromi che richiamano il passaggio in legno.

Terzo vino rosso imperdibile prodotto nel territorio veneto è il Raboso del Piave. Il vino rosso prodotto nella provincia di Treviso conquista per il color rubino intenso e per i profumi che evolvono in note di frutti di bosco per un tocco di acidità al palato.

Tra i vini rossi storici della Valpolicella c’è anche il Recioto, un passito dolce dal colore intenso prodotto esclusivamente nella provincia di Verona da vitigni autoctoni.

I migliori vini bianchi del Veneto

Tra i bianchi migliori del territorio veneto spicca il vino Soave prodotto nell’omonima zona. Considerato da molti non solo il vino bianco veneto per eccellenza ma addirittura quello italiano, il Soave vanta un colore giallo paglierino tendente al verde e un sentore intenso e allo stesso tempo delicato.

Seconda proposta da non perdere tra i migliori vini veneti è il Durello, un bianco fermo che rientra nella categoria degli spumanti. Il Durello viene prodotto tra le province di Verona e Vicenza; questa tipologia di vino deve il nome all’uva utilizzata che presenta una buccia spessa e dura.

Ideale per i brindisi, il Conegliano Valdobbiadene è il prosecco veneto per eccellenza. Prodotto esclusivamente nelle colline della provincia di Treviso, viene venduto nella variante ferma, frizzante o nella versione spumante  denominata Superiore.

Il vino più costoso del Veneto

L’influente sito Wine Searcher ha incoronato l’Amarone della Valpolicella Classico Riserva DOCG di Giuseppe Quintarelli come il vino più costoso del Veneto (e dell’Italia) con un prezzo medio che supera i 700 dollari a bottiglia. L’Amarone Classico è uno dei vini veneti più pregiati e, negli ultimi anni, il prezzo è andato al rialzo.