I migliori ospedali italiani dove lavorare: la classifica

La classifica dei migliori ospedali in cui lavorare in Italia secondo il sondaggio condotto dalla piattaforma digitale di elaborazione dati Statista

Careggi Firenze

La piattaforma digitale tedesca Statista che si occupa di elaborazione dei dati, ha condotto un sondaggio durante l’estate del 2020, coinvolgendo oltre 650 mila persone in Italia. Il frutto di tanto lavoro è Italy’s Best Employers 2021, graduatoria che mette in fila i migliori posti in cui lavorare in Italia.

Diverse le categorie analizzate: dalle aziende, divise per settori, alle banche, passando per i servizi e per le università che hanno visto la Bocconi di Milano conquistare la prima posizione nella classifica dei migliori atenei in cui lavorare in Italia. Non poteva mancare la graduatoria riservata agli ospedali che nel 2020 hanno dovuto affrontare tutti i disagi causati dalla Pandemia di Coronavirus.

In testa alla graduatoria stilata da Statista c’è l’Azienda Careggi di Firenze: quello fiorentino, con un punteggio di 8.48, è stato eletto il miglior ospedale dove lavorare in Italia. Seconda posizione per la Fondazione Poliambulanza di Brescia, città che insieme a Bergamo è candidata a diventare Capitale della Cultura del 2023. Gradino più basso del podio per la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano con un punteggio di 8.26.

Alla quarta posizione troviamo l’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino davanti all’Ospedale San Raffaele di Milano, primo in Italia e sesto al mondo per il reparto di endocrinologia nella classifica dei migliori ospedali stilata da Newsweek. Sesto posto per l’Azienda Ospedaliera – Universitaria Senese che precede l’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, il Gruppo San Donato e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma.

Decima posizione nella classifica dei migliori ospedali in cui lavorare in Italia per il Policlinico Umberto I di Roma: fuori dalla top ten l’APSS di Trento e Ares 118, rispettivamente all’undicesimo e al dodicesimo posto. Seguono l’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino, l’Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli e l’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana.

Sedicesimo posto della graduatoria per l‘Azienda Ospedaliero – Universitaria Policlinico Vittorio Emanuele, davanti all’Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria e all’Azienda Ospedaliero – Universitaria Policlinico G. Martino di Messina. Gli ospedali che completano le prime venti posizioni sono due ospedali romani: l’Istituto Figlie di San Camillo e l’Ospedale Israelitico.

La classifica dei migliori ospedali dove lavorare in Italia

  • #1 Azienda Ospedaliero – Universitaria Careggi, Firenze
  • #2 Fondazione Poliambulanza, Brescia
  • #3 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Roma
  • #4 AOU Città della Salute e della Scienza di Torino
  • #5 Ospedale San Raffaele di Milano
  • #6 Azienda Ospedaliera – Universitaria Senese, Siena
  • #7 Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
  • #8 Gruppo San Donato, Bologna
  • #9 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, Roma
  • #10 Policlinico Umberto I di Roma
  • #11 APSS Trento
  • #12 Ares 118, Roma
  • #13 IRCCS Ospedale Policlinico San Martino, Genova
  • #14 Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli, Reggio Calabria
  • #15 Azienda Ospedaliero – Universitaria Pisana, Pisa
  • #16 Azienda Ospedaliero – Universitaria Policlinico Vittorio Emanuele, Catania
  • #17 – Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo, Alessandria
  • #18 Azienda Ospedaliero – Universitaria Policlinico G. Martino, Messina
  • #19 Istituto Figlie di San Camillo, Roma
  • #20 Ospedale Israelitico, Roma