Il miele italiano da podio a Londra

Grande soddisfazione per l'apicoltura abruzzese Luca Finocchio di Tornareccio che si piazza ai London Honey Award

Miele

Il miele made in Italy conquista l’Inghilterra, salendo sul podio al London Honey Award che ogni anno vede la partecipazione di produttori provenienti da tutto il mondo.

Il vanto tutto italiano è quello dell’Apicoltura Luca Finocchio di Tornareccio, storica città del miele in provincia di Chieti, nel cuore dell’Abruzzo. L’azienda, nata quarant’anni fa dalla passione di una famiglia laboriosa ed unita, ha dovuto gareggiare con agguerriti competitor che arrivavano dai cinque continenti nel prestigioso evento londinese. In gara, oltre a loro, c’erano i mieli provenienti da Grecia, Nuova Zelanda, Svizzera, Repubblica Moldova, Arabia Saudita, Kuwait, Bulgaria, Germania, Spagna, Olanda, Turchia, Gran Bretagna, Cipro, Emirati Arabi, Nigeria, Algeria, Croazia, Canada e Portogallo. A giudicarli è stata una giuria di esperti internazionali e di diverse nazionalità.

Apicoltura Luca Finocchio ha presentato tre mieli al London Honey Award, riuscendo a salire sul podio. Il risultato permetterà loro di fregiarsi del bollino di qualità che li distinguerà nei contesti commerciali internazionali. L’evento dedicato al miele che va in scena a Londra, ha come obiettivo quello di informare i coltivatori, i produttori, gli apicoltori e i distributori, al fine di preservare e migliorare la qualità dei prodotti di miele in ogni loro aspetto di uso e consumo. I London Honey Award, al tempo stesso, premiano anche il design nel packaging dei prodotti di miele, così da incoraggiare le aziende puntare sempre di più su un aspetto dell’industria in continua evoluzione.

Non è la prima volta che l’Apicoltura Luca Finocchio della storica città del miele di Tornareccio riceve degli ambiti premi internazionali. Prima di Londra, l’azienda aveva trionfato anche a New York, in occasione del Concorso Internazionale Sofi Aawrds 2016 del Summer Fancy Food Show. Alla manifestazione in terra statunitense, i loro prodotti avevano conquistato un Oscar d’oro e uno di argento. Due anni più tardi, l’apicoltura abruzzese aveva conquistato due premi prestigiosi al Concorso Internazionale Superior Taste Award conferito dall’International Taste and Quality di Bruxelles. Nella capitale belga, l’azienda italiana aveva ricevuto due stelle d’oro con il miele di Acacia e una stella doro con il Miele Millefiori. Dopo New York e Buxelles è stata la volta di Londra, dove ha piazzato l’ennesimo premio che fa dell’Apicoltura Luca Finocchio un ulteriore vanto per l’Abruzzo e per tutta l’Italia.