Le 10 meraviglie imperdibili d'Italia secondo Lonely Planet

Secondo i consigli di Lonely Planet sono 10 le località d'Italia da visitare appena sarà possibile tornare a viaggiare, alla fine della pandemia di Covid

La voglia di tornare a viaggiare, mai come alla fine di questo 2020 condizionato dall’emergenza Covid, è forte. Nella sua guida “Planet’s Ultimate Travel List“, Lonely Planet ha raccolto le 500 destinazioni di viaggio più emozionanti e iconiche del Pianeta. Tra queste, la stessa Lonely Planet ne ha scelte 10 in Italia.

Le 10 meraviglie imperdibili in Italia: i consigli di Lonely Planet

Sono 10, come detto, le località italiane da visitare appena sarà possibile tornare a viaggiare, secondo i consigli di Lonely Planet. Scopriamole insieme.

  • Il Lago di Como, il cuore blu della Lombardia

Il “viaggio virtuale” delle meraviglie d’Italia consigliate da Lonely Planet per il 2021 inizia nel Nord e, più precisamente, dal Lago di Como, che ospita alcune tra le ville storiche più belle d’Italia. Nella foto: la cittadina di Varenna.

Lago di Como

  • Ravenna e la meraviglia dei suoi mosaici

La città di Ravenna ospita alcuni tra i mosaici più belli al mondo. È possibile ammirarli, per esempio, nella Basilica di Sant’Apollinare Nuovo,  nella Basilica di Sant’Apollinare in Classe, nella Basilica di San Francesco, nel Mausoleo di Galla Placidia e nella Basilica di San Vitale (nella foto in basso).

Ravenna

  • La cupola del Duomo di Firenze: il capolavoro di Brunelleschi

Sono ben tre le meraviglie da non perdere nel 2021 in Toscana: la prima tappa consigliata da Lonely Planet è al Duomo di Firenze, per visitare, in particolare, la Cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita.

Duomo di Firenze

  • Gli Uffizi di Firenze e le sue opere incredibili

Sempre a Firenze, il museo degli Uffizi è un’altra tappa “obbligata” per il 2021: qui i turisti possono trovare la più cospicua collezione esistente di Raffaello Sanzio e Botticelli, oltre ad altre importanti opere di Giotto, Tiziano, Caravaggio e molti altri. Nota curiosa: gli Uffizi sono il museo più seguito al mondo su TikTok. Ammirare dal vivo le sue opere, però, ha tutto un altro sapore. E lo sa anche Lonely Planet.

Uffizi di Firenze

  • Siena, piazza del Campo e lo storico Palio

Rimaniamo in Toscana ma spostiamoci a Siena, città che ospita lo storico Palio in piazza del Campo (nella foto). Questa antica tradizione è stata annullata nel 2020 proprio a causa della pandemia di Covid-19. C’è attesa per capire se, nel 2021, si potrà tornare a celebrare questo rito conosciuto in tutto il mondo.

Piazza del Campo

  • Il Colosseo, il simbolo di Roma nel mondo

A Roma, la Capitale d’Italia, sono due le meraviglie italiane da non perdere nel 2021 secondo Lonely Planet: chi non ha mai avuto la fortuna di ammirarlo, dovrà trovare il modo di far tappa al Colosseo il prossimo anno, per ammirare tutta la sua maestosità. Questo luogo iconico non ha certo bisogno di presentazioni: l’Anfiteatro Flavio attira ogni anno turisti da tutto il mondo ed è pronto a farlo anche nel 2021, pandemia permettendo.

Colosseo

  • Il Pantheon, la “rotonda” per i romani

Si rimane a Roma per visitare un altro monumento storico capitolino: Lonely Planet, infatti, consiglia di visitare anche il Pantheon, uno degli edifici che, da oltre 2 mila anni, rappresenta al meglio l’espressione massima della gloria della città.

Questo tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future ha una caratteristica struttura circolare. Per questo i romani lo chiamavano popolarmente “la rotonna” (“la rotonda”). La struttura circolare è unita a un portico in colonne corinzie, che sorreggono un frontone. La grande cupola (la più grande costruita in calcestruzzo romano), ospita in vetta un’apertura circolare, che permette l’illuminazione dell’ambiente interno.

Pantheon

  • La Costiera Amalfitana, terrazza sospesa tra il Tirreno e i Monti Lattari

La Costiera Amalfitana è una “terrazza sospesa” tra il Mar Tirreno e i Monti Lattari, riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997. Affacciata sul Golfo di Salerno, ospita alcuni tra i borghi più belli della Penisola, come Vietri sul Mare (la “Prima perla della Costiera Amalfitana”), Cetara, Maiori e Minori, Atrani (il “Comune più piccolo d’Italia”), Ravello, Conca dei Marini, Positano e Amalfi (la città principale della Costiera, nella foto). Gli amanti del trekking, qui, possono percorrere numerosi itinerari suggestivi, come il Sentiero degli Dei.

Amalfi

  • Pompei, la città sepolta

Si rimane in Campania, ma dalla Costiera Amalfitana ci si sposta a Pompei, la città sepolta dall’eruzione del Vulcano del 24 agosto del 79 d.C.. A distanza di millenni, questo sito archeologico regala ancora nuove scoperte. L’ultimo ritrovamento risale a novembre: sono stati trovati due corpi praticamente intatti.

Pompei

  • I Sassi di Matera, una meraviglia unica al mondo

Dalla Campania alla Basilicata, il passo è breve: un’altra meraviglia italiana da non perdere secondo Lonely Planet sono i Sassi di Matera, perle uniche al mondo. Si tratta, nello specifico, di due quartieri, cioè Sasso Caveoso e Sasso Barisano, costituiti da edifici e architetture rupestri scavati nella roccia della Murgia materana, le cui origini antichissime risalgono alla Preistoria.

Sassi di Matera