Lipari, soggiorno gratis in cambio di lavoro: boom di richieste

Quattro mesi di soggiorno gratuito a Lipari in cambio di poche ore di lavoro in un'azienda agricola: l'annuncio di un giovane imprenditore diventa virale

Lipari, camera vista mare gratis in cambio di lavoro

Un soggiorno gratuito di quattro mesi a Lipari, in una camera con vista mare e isole, in cambio di aiuto in un’azienda agricola. L’annuncio, apparso su Facebook, è diventato virale in men che non si dica, ricevendo migliaia di condivisioni e candidature in poche ore.

A pubblicarlo è stato l’imprenditore 34enne Luis Mazza, che insieme ad altri ragazzi e ragazze laureati, stanchi della vita di città, ha trasformato una piccola casetta bianca abbarbicata sul Monte Gallina nell’azienda agrituristica “Al Numero Zero”, dove ci si dedica all’agricoltura naturale e di prossimità.

Il post che ha spopolato su Facebook recita: “Offro una stanza con vista mare e isole, cibo, vino, acqua potabile, internet veloce, stufa a legna, libri e uso mezzi di trasporto (auto, bici e asini) a chi volesse venire a stare qui, Al numero zero, Lipari, nel periodo novembre-febbraio, per aiutarmi nei lavori agricoli (poche ore al giorno), nella gestione degli animali (asini, galline, gatti e una cana) e piccoli lavori di manutenzione ordinaria (tipo portare legna o saper cosa fare se col ponente vola il pollaio)”.

L’annuncio si rivolge a tutti, indipendentemente da età, sesso, religione e abitudini alimentari. “Va bene anche una coppia”, si legge. Inoltre, la soluzione è ideale per chi è in smartworking, o ‘southworking’, e desidera staccare dalla città e rifugiarsi in un luogo tranquillo e suggestivo, per vivere qualche mese a stretto contatto con la natura.

All’appello hanno risposto in migliaia, da Nord a Sud dello Stivale, e probabilmente l’autore del post non avrebbe mai immaginato un successo di tale portata.

Ora a Luis Mazza spetta l’arduo compito di scegliere il candidato ideale che per quattro mesi lo aiuterà nella sua azienda agricola in Sicilia, presa d’assalto dai fan di Montalbano, sostituendolo quando capiterà che l’imprenditore dovrà lasciare l’isola.

“Al Numero Zero” è una piccola casetta bianca situata a Lipari, premiata per le spiagge a misura di bimbi, immersa nel cuore della campagna eoliana, abbarbicata su un monte che “per alcuni è Gallina, per altri Giardina, per altri ancora è semplicemente Monte”, come riporta la descrizione sul sito dell’azienda.

Circondata da una campagna mista a macchia e pietra lavica, tra ulivi, ginestre, alberi da frutto e i rinomati capperi delle Eolie che si è scoperto essere anti-Coronavirus, l’azienda agricola diventata virale è una meta ambita per gli amanti del turismo rurale, dove si raccoglie l’acqua piovana, si allevano animali e si consuma cibo autoprodotto.