Questo sito contribuisce all’audience di


Licenza sospesa al Miramonti: cosa è successo all'hotel dei vip

Il sindaco di Cortina d'Ampezzo ha ordinato la sospensione della licenza del Miramonti Majestic Grand Hotel: cosa succede nell'albergo del vip

Cortina, cosa succede all'hotel Miramonti

Su ordine del Sindaco di Cortina d’Ampezzo, è scattata la sospensione della licenza dell’Hotel Miramonti, storico albergo della rinomata località sciistica in provincia di Belluno che nel corso degli anni ha ospitato tanti personaggi famosi del mondo dello spettacolo, del cinema, della musica e anche politici e reali.

Licenza sospesa al Miramonti: cosa succede all’hotel di Cortina

La sospensione della licenza dell’Hotel Miramonti di Cortina d’Ampezzo è arrivata dopo una serie di accertamenti da cui sarebbe emersa l’insufficienza delle norme antincendio della storica struttura alberghiera.

Nell’ordinanza riportata da ‘Il Gazzettino’ la direzione dell’hotel è stata invitata a informare i clienti attesi nei prossimi giorni circa l’impossibilità di accoglierli. L’ordinanza è stata notificata nella mattinata del 20 gennaio 2023 dal sindaco di Cortina e dalla Polizia municipale. L’atto era stato disposto in base a una nota della Prefettura di Belluno del 17 gennaio, a sua volta facente riferimento a un verbale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del 3 gennaio.

La replica del Miramonti Majestic Grand Hotel

Il Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina d’Ampezzo, località che ospiterà le Olimpiadi Invernali del 2026 insieme a Milano, in seguito all’ordinanza ha pubblicato una nota sulla sua pagina ufficiale di Facebook, spiegando che non c’è alcun pericolo per i clienti e annunciando la volontà di contestare quanto notificato da parte del Sindaco:

“Siamo increduli e amareggiati per l’ordinanza notificataci all’improvviso dal sindaco di Cortina, che contesteremo immediatamente secondo legge, ma siamo sereni perché non c’è nessun rischio e pericolo per la nostra clientela – si legge sulla pagina Facebook dell’albergo – Non ci sono mai stati notificati atti precedenti né verbali di sopralluogo.

Si tratta di questioni burocratiche che risolveremo al più presto col supporto dei nostri consulenti tecnici che prenderanno immediato contatto con le autorità competenti. Chiediamo di non creare allarmi assolutamente ingiustificati, siamo un gruppo nazionale stimato dal mercato che ha sempre contribuito al buon nome di Cortina e continueremo così”.

Dall’Hotel Miramonti di Cortina, nota località sciistica tra le mete preferite per la settimana bianca 2023, fanno sapere che stanno lavorando normalmente: “Abbiamo numerosi ospiti alloggiati da noi e diverse prenotazioni in arrivo – hanno spiegato dall’albergo a ilgazzettino.it – siamo aperti e non chiudiamo”.

Miramonti, l’hotel dei vip a Cortina d’Ampezzo

Il Miramonti è considerato come l’albergo della “Dolce Vita” cortinese, meta di ospiti vip dello spettacolo e del cinema. Nelle stanze dello storico hotel di Cortina d’Ampezzo hanno soggiornato attori del calibro di Clark Gable, Peter Sellers, Marcello Mastroianni e Alberto Sordi.

Sono tante le attrici passate per il Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina, location che vanta uno dei paesaggi invernali più belli al mondo: tra queste si possono citare Brigitte Bardot, Ingrid Bergman, Sophia Loren e Gina Lollobrigida. L’albergo ha ospitato anche diversi reali: l’Imperatore Francesco Giuseppe, Umberto di Savoia, Ranieri di Monaco, lo Scià di Persia e tanti politici del Novecento.

Nato agli albori del 1900 dal progetto ambizioso di due giovani sposi ampezzani, il Miramonti è sempre stato il simbolo dell’ospitalità alberghiera delle Dolomiti: sede di vacanze, incontri di lavoro, spettacoli di intrattenimento e conversazioni illustri, l’albergo è situato in una splendida valle in cima a una collina e circondato da un meraviglioso parco naturale.