Questo sito contribuisce all’audience di


Cancellato dalla siccità: il caso del lago di Ceresole Reale

A causa della forte siccità che sta colpendo la nostra penisola il Lago di Ceresole Reale si trova completamente prosciugato

Il lago di Ceresole Reale è stato cancellato dalla siccità

Il nord Italia è da tempo colpito da una forte siccità che sta causando gravi danni ambientali. È in particolare il nord-ovest a risentire maggiormente di questa crisi climatica con fiumi in sofferenza e laghi con livelli di acqua ben al di sotto della media oppure del tutto prosciugati.

Allarme siccità: cancellato il lago di Ceresole Reale

Questa stagione invernale si configura come una delle più secche degli ultimi 65 anni. Specialmente in Piemonte non piove da mesi e l’ultima nevicata risale all’8 dicembre. Questa vera e propria crisi sta causando gravi problemi di siccità. Il lago di Ceresole Reale che si trova nel cuore del Parco nazionale del Gran Paradiso, ad esempio, è completamente prosciugato. Il lago è situato a 1500 metri d’altitudine ed è sempre stato considerato una delle perle alpine del Piemonte; ora però questo splendido specchio d’acqua è stato trasformato in un piccolo ammasso di ghiaccio con un rigagnolo a ridosso della diga. Solitamente nei mesi invernali il lago si presenta sempre con una portata minima ma il fondale dell’invaso è generalmente bianco perché ricoperto da neve e ghiaccio. Quest’anno, invece, non è così.

La causa di questo sono le alte temperature di questo inverno, la mancanza di piogge che ha causato siccità e l’utilizzo del bacino per la produzione di energia elettrica. Così, quello che un tempo era un azzurro lago ora è un’area brulla e secca. Visitatori che giungono sino qui si ritrovano immersi in panorama lunare e possono passeggiare senza problemi nella conca del lago piena di sabbia.

Un altro problema che questa siccità si riscontra nel forte vento che soffia continuamente su questa valle. Il vento fa alzare grandi polveroni di sabbia che da qui vengono spinti fino al centro abitato. Così i cittadini si ritrovano le case piene di terriccio e sabbia. Inutile ribadire che questo cambiamento climatico sta mettendo a dura prova tutto l’ecosistema alpino. Per questo si preannunciano gravi conseguenze anche per la flora e la fauna del Parco oltre che per la gestione delle risorse idriche.

Lago di Ceresole Reale

Il lago di Ceresole Reale è un lago artificiale che si trova nella valle Orco un territorio che rientra nel comune di Ceresole Reale, cittadina in provincia di Torino. Il lago si è formato dallo sbarramento del fiume Orco ed è lungo più di 3 km e largo circa 700 metri. Con una capacità pari a circa 35 milioni di metri cubi d’acqua, questo bacino alimenta la centrale idroelettrica di Rosone.

Attorno al lago è possibile eseguire una passeggiata di circa 9 km, lungo un tracciato che d’inverno viene trasformato in pista di fondo. Percorrendo il giro è possibile ammirare i diversi ambienti che circondano questo specchio d’acqua e scoprire la flora del luogo.

Il paese di Ceresole Reale si trova all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso, una zona che offre moltissime possibilità in ogni stagione dell’anno. In primavera, in estate e in autunno qui si possono intraprendere escursioni e trekking immersi in paesaggi naturali davvero mozzafiato. In inverno, invece, è possibile praticare lo sci di fondo, lo sci alpinismo, l’arrampicata su ghiaccio e percorrere sentieri con le racchette da neve o con le ciaspole.