Il lago Pozzillo si sta prosciugando: allarme siccità in Sicilia

Nuovo allarme siccità in Sicilia: il lago Pozzillo, uno dei bacini più grandi della regione, vicino Regalbuto in provincia di Enna, si sta prosciugando

Lago Pozzillo

Torna alta l’allerta siccità in Sicilia: a preoccupare, in queste ore, è la situazione del lago Pozzillo, uno dei bacini più grandi della Regione. L’allarme è scattato il 16 luglio, quando il satellite Sentinel-2 di Copernicus (il programma di osservazione della Terra di Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europea) ha acquisito un’immagine che mostra in maniera evidente la situazione critica che sta vivendo il lago Pozzillo, che si trova vicino a Regalbuto, in provincia di Enna.

Cosa sta succedendo al lago Pozzillo in Sicilia

All’inizio del mese di luglio il lago Pozzillo presentava un volume pari a 23 milioni di metri cubi, cioè circa il 15% della sua capacità massima e circa il 25% in meno rispetto allo stesso mese nell’anno 2020.

L’allerta siccità riguarda l’intera Regione: stando ai dati sulle risorse idriche elaborati dall’Osservatorio ANBI, infatti, nel mese di luglio 2021 la Sicilia può contare su una riserva di soli 443 milioni di metri cubi d’acqua, cioè 78 milioni di metri cubi in meno rispetto al 2020.

Alla scoperta del lago Pozzillo

Il lago Pozzillo è stato realizzato mediante una diga in calcestruzzo armato sul fiume Salso, un affluente del Simeto. Questo bacino d’acqua, pertanto, raccoglie le acque del Salso, ma anche quelle dei torrenti che scendono dalle montagne circostanti (il lago Pozzillo si trova tra le ultime propaggini dei monti Erei e i monti Nebrodi). Le acque del lago sono utilizzate in parte per l’agricoltura locale.

Attorno al lago Pozzillo si è sviluppata un’area boschiva che è costituita in maniera prevalente da eucalipti. In passato era nata l’idea di realizzare un parco a tema, cioè il Parco tematico di Regalbuto, ma il progetto non è mai decollato.

Allarme siccità in Italia: le aree più colpite

Come già sottolineato in precedenza, l’allerta siccità non riguarda esclusivamente il lago Pozzillo o la Sicilia. L’isola è una delle aree più soggette a questo particolare fenomeno, ma in Italia sono diverse le aree interessate: oltre alla Sicilia, infatti, l’allarme siccità nel 2021 è scattato anche in Puglia, nelle Marche, in Molise e in Piemonte. La Coldiretti, nel mese di giugno, ha stimato un danno di circa un miliardo di euro l’anno proprio a causa delle carenze idriche.