House of Gucci, un vino italiano diventa "protagonista"

In alcune scene dell'ultima pellicola di Ridley Scott, "House of Gucci" compare il Moscato d’Asti Docg prodotto dalla Cantina Bera di Neviglie

House of Gucci, un vino italiano diventa "protagonista"

Nel nuovo film di Ridley Scott “House of Gucci” è comparso in alcune scene anche un vino italiano. Il dettaglio non è passato inosservato ai più attenti che hanno notato la bottiglia di Moscato piemontese al centro della tavola.

Il vino italiano “protagonista” in House of Gucci

È uscito a dicembre “House of Gucci”, l’ultimo film di Ridley Scott con protagonista Lady Gaga e Adam Driver. La pellicola narra l’omicidio di Maurizio Gucci, l’erede della casa di moda italiana ucciso a Milano nel 1995. Oltre a riportare alla ribalta la controversa storia di una delle più famose famiglie italiane, “House of Gucci” ha reso protagonista anche uno dei più importanti vini piemontesi: il Moscato.

Il film, in alcune delle scene principali, ambientate durante un pranzo in montagna, mette in mostra una bottiglia di Moscato d’Asti DOCG della Cantina Bera. La Cantina Bera di Neviglie, in provincia di Cuneo, è una storica azienda delle Langhe situata tra Alba e Asti. L’azienda, a conduzione famigliare, vanta una tradizione viticola secolare e attualmente si estende su una superficie di circa 30 ettari di cui oltre 23 a vigneto.

Sappiamo che Ridley Scott è da sempre un regista molto attento ai dettagli e ai particolari, ma non è ancora chiaro se il regista abbia deciso di far comparire la bottiglia nel suo film perché realmente piaceva alla famiglia Gucci. Nelle immagini principali il vino compare vicino ad una bottiglia di acqua San Pellegrino e ad una di birra Peroni, altri due simboli dell’italianità.

House of Gucci, il film

La pellicola di House of Gucci è uscita nelle sale a dicembre e ha riscosso un discreto successo di pubblico e critica. Il cast del film è davvero spettacolare dato che vanta attori come Lady Gaga, Adam Driver, Al Pacino, Jeremy Irons, Salma Hayek e tanti altri.

È Adam Driver (che già ricevuto due nomination agli Oscar) a vestire i panni dell’imprenditore italiano Maurizio Gucci, mentre Lady Gaga interpreta la moglie Patrizia Reggiani, che è stata detenuta in carcere per quasi 20 anni perché accusata di aver ingaggiato un sicario per uccidere il marito. Lady Gaga ritorna sul set con un altro ruolo importante dopo il successo del film “A star is born” che le è valso un Oscar per “Shallow”. Al Pacino, invece, veste i panni di Aldo Gucci, Jared Leto di Paolo Gucci, Jeremy Irons di Rodolfo Gucci, mentre Salma Hayek è Giuseppina Auriemma. Il film si basa sul libro The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed di Sara Gay Forden.

Le riprese principali della pellicola si sono svolte anche in Italia. In particolare, i lavori sono iniziati a Roma a febbraio 2021, per poi proseguire in altre località della penisola come Firenze, il lago di Como (alla Villa del Balbiano) e Milano.

Nel capoluogo lombardo molte scene sono state girate tra la sede della maison Gucci presso la Galleria Vittorio Emanuele II, i giardini di Porta Venezia, il “quadrilatero della moda”, la zona dell’Università Statale e Corso Venezia, dove Maurizio Gucci venne ucciso con quattro colpi di pistola il 27 marzo del 1995.

Molte scene sono state girate, all’inizio di marzo 2021, anche nelle città di Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité, in Valle d’Aosta, per ricreare l’ambiente di St. Moritz, che è stato a lungo frequentato dalla famiglia Gucci.