Guida Michelin 2020: tutti i nuovi ristoranti stellati

Presentata a Piacenza la nuova Guida Michelin 2020 sui migliori ristoranti d'Italia

Guida Michelin 2020

La presentazione della Guida Michelin 2020 si è svolta nella mattinata di mercoledì 6 novembre al Teatro municipale di Piacenza.

Si tratta della 65esima edizione della guida diretta in Italia da Sergio Lovrinovich e a livello internazionale da Gwendal Poullennec. Nell’edizione 2018 erano stati 367 i ristoranti stellati, di cui 318 con una stella, 39 con due stelle, 10 con tre stelle.

Nei giorni scorsi, erano stati svelati i 266 ristoranti Bib Gourmand d’Italia della Guida Michelin, cioè quei locali che si sono distinti per il loro rapporto qualità/prezzo e in cui è possibile mangiare un menù completo spendendo meno di 35 euro.

Ecco, innanzitutto, i premi speciali assegnati dalla Guida Michelin 2020:

  • Premio Passion for Wine: Rino Billia de Le Petit Restaurant, a Cogne
  • Premio Servizio di Sala 2020: Sara Orlando della Locanda di Orta, a Orta San Giulio
  • Premio Chef Mentor 2020: Gennaro Esposito di Torre del Saracino, a Vico Equense
  • Premio Giovane Chef 2020: Davide Puleio de L’alchimia, a Milano.

Di seguito, invece, vi riportiamo i ristoranti che hanno perso una stella dal 2019 al 2020:

  • Locanda Margon, a Ravina (da 2 stelle a 1 stella)
  • Al Sorriso, a Soriso (da 2 stelle a 1 stella)
  • Casa Vissani, a Baschi (da 2 stelle a 1 stella)
  • Locanda Don Serafino, a Ragusa (da 2 stelle a 1 stella)
  • I Due Buoi, ad Alessandria (da 1 stella a 0)
  • San Marco, a Canelli (da 1 stella a 0)
  • Pomiroeu, a Seregno (da 1 stella a 0)
  • La locanda del Notaio, a Pellio Intelvi (da 1 stella a 0)
  • Locanda Stella d’Oro, a Soragna (da 1 stella a 0)
  • Poggio Rosso, a Castelnuovo Barardegna (da 1 stella a 0)
  • Winter Garden by Caino, a Firenze (da 1 stella a 0)
  • Relais Blu, a Massa Lubrense (da 1 stella a 0)
  • Mosaico, a Ischia (da 1 stella a 0)
  • Vairo del Volturno, a Vairano Paenora (da 1 stella a 0)
  • Caffè Les Paillotes, a Pescara (da 1 stella a 0)
  • La Sponda, a Positano (da 1 stella a 0)
  • Alpes, a Sarentino (da 1 stella a 0)

I nuovi ristoranti stellati della Guida Michelin 2020:

  • Nuovi ristoranti una stella Michelin:

Da Gorini, a Bagno di Romagna

Iacobucci, a Castel Maggiore

Apostelstube, a Bressanone

L’asinello, a Castelnuovo Berardenga

Santa Elisabetta, a Firenze

Gucci Osteria da Massimo Bottura, a Firenze

Virtuoso – Tenuta le Tre Virtù, a Lucigliano

Lunasia, a Viareggio

Petit Royal, a Courmayeur

Glicine, a Amalfi

Monzù, a Capri

La Tuga, a Ischia

George Restaurant, a Napoli

Il Flauto di Pan, a Ravello

Josè Restaurant, a Torre del Greco

Idylio by Apreda, a Roma

Atelier, a Domodossola

Fre, a Monforte d’Alba

Condividere, a Torino

Casamatta, a Manduria

Memorie di Felix Lo Basso, a Trani

Otto Geleng, a Taormina

Zash, a Riposto

Impronte, a Bergamo

L’aria, a Blevio

Villa Naj, a Stradella

L’Alchimia, a Milano

It Milano, a Milano

Storie d’Amore, a Borgoricco

  • Nuovi ristoranti due stelle Michelin:

Glam Enrico Bartolini, a Milano

La Madernassa, a Guarene

Enrico Bartolini al Mudec, a Milano.