Giornata mondiale della pizza: i numeri del piatto italiano nel mondo

In occasione della Giornata Mondiale della Pizza, l'app The Fork rivela i numeri di uno dei piatti più amati di sempre

Giornata mondiale della pizza

È uno dei piatti simbolo della gastronomia italiana, e nel 2017 è diventata anche patrimonio dell’Unesco: parliamo della pizza, che il 17 gennaio viene celebrata con una giornata mondiale.

Proprio in concomitanza con la giornata internazionale della pizza italiana, l’app di prenotazione The Fork ha rivelato i numeri legati al suo consumo nei ristoranti. I risultati diffusi considerano l’andamento delle pizzerie sul portale nell’ultimo semestre del 2018.

Guardando all’Italia, The Fork ha fornito i dati delle città in cui si prenotano online più pizzerie. A svettare sono chiaramente i grandi centri, complici l’alto numero di turisti e la vasta scelta di locali a disposizione degli utenti. Su tutte primeggia la capitale italiana Roma(24% delle prenotazioni), seguita da Milano (19% delle prenotazioni), Torino (5% delle prenotazioni), Firenze (5% delle prenotazioni) e Bologna (2% delle prenotazioni). Oltre che in queste città di grandi dimensioni, anche in una più piccola come Monza gli utenti sono tra quanti più spesso cercano pizzerie (il 3% delle visite parte dalla ricerca di una pizzeria).

Curiosamente non appare in classifica Napoli, città che ha dato i natali alla pizza: molte pizzerie del centro storico non accettano prenotazioni online, e per gustare una delle migliori margherite al mondo è spesso necessario munirsi di calma e pazienza, ed essere pronti a sostenere anche diverse ore in fila. Ma per una pizza così, potrebbe realmente valere la pena.

Nei Paesi in cui è attivo il servizio The Fork, su oltre 54.000 ristoranti prenotabili quasi 12.000 (22%) preparano e servono la pizza. Come facile immaginare, a guidare la classifica è l’Italia (6.000 ristoranti che servono pizza), seguita da Francia (più di 2.000) e Spagna (oltre 1.500). A quanto pare il piatto riscuote ampi consensi tra gli user dell’applicazione: nel periodo considerato il numero di prenotazioni in questi ristoranti ha rappresentato più del 15% di tutte quelle fatte sul portale.

Sorprendentemente il Paese dove maggiormente si prenotano ristoranti che servono la pizza è il Brasile (29% delle prenotazioni), luogo in cui, visto l’alto numero famiglie di origine italiana, la cucina del Belpaese riscuote grande successo.  Seguono l’ Italia (28%) e la Svezia, mentre a metà classifica troviamo Svizzera (16%) e Belgio (14,60%). Infine, i Paesi in cui la pizza è meno popolare sono Portogallo, Olanda e Spagna.