La villa de "Il capitale umano" finisce all'asta: il prezzo

Nel mese di giugno 2022 verrà battuta all'asta la splendida villa immersa nelle campagne pavesi, in cui venne girato il film "Il capitale umano"

Il capitale umano

È una delle ville che hanno segnato la storia del cinema italiano, e ora finisce all’asta: si tratta della splendida tenuta in cui Paolo Virzì girò alcune scene del suo grande capolavoro, il film “Il capitale umano”. Una proprietà bellissima e di gran lusso che si trova immersa tra le campagne dell’Oltrepò Pavese, e che a breve verrà venduta al miglior offerente.

All’asta la villa de “Il capitale umano”

Il 22 giugno 2022, la villa in cui Virzì ambientò parte del suo film verrà battuta all’asta. Il prezzo di partenza? Ben 1 milione e 557mila euro, per una tenuta di circa 34 ettari in cui sorge l’incantevole dimora che – soprattutto dagli abitanti di Fortunago – viene chiamata “La Dominante”. Il cui valore stimato, secondo La Repubblica, dovrebbe essere di 3 milioni e 995mila euro.

La villa è distribuita su quattro piani ed è composta da 48 stanze, per una superficie di circa 1.200 metri quadri: vi sono sette camere e sei bagni, mentre la zona giorno è ampia e luminosa, con un salone arricchito da un bellissimo camino, una sala da pranzo e una cucina con grande spazio verandato.

La proprietà include anche una sala cinema e una zona relax davvero stupenda, con piscina coperta, bagno turno, centro massaggi e sala fitness. Gli interni sono lussuosissimi, con marmi e materiale pregiato per i rivestimenti e un arredamento elegante e di gran classe.

Intorno alla casa, un ampio parco dalla vegetazione rigogliosa accoglie numerosi sentieri dove passeggiare in mezzo alla natura, e bellissimi giardini piantumati. La vista è mozzafiato: dall’alto di una collina, la villa gode di un panorama lussureggiante sulle colline del pavese, dove i boschi sono ancora incontaminati.

L’ideale, secondo quanto spiegato dal sindaco di Fortunago Pier Achille Lanfranchi, sarebbe attirare l’interesse di un investitore che possa trasformare la tenuta in una struttura ricettiva dotata di spa, per dare nuovo slancio al turismo locale.

Lo stesso giorno, andrà all’asta anche la casa di caccia situata nei pressi della tenuta, che include un’ampia zona giorno, quattro camere con bagno e una grande cantina, oltre ad una tettoia di oltre 120 metri quadri. Immersa in un vasto lotto di terreno agricolo, verrà battuta a partire da 517mila euro – per un valore stimato di più di 1 milione e 200mila euro.

Fortunago, il borgo dell’Oltrepò Pavese

La villa in cui, nel 2013, venne girato il film “Il capitale umano” si trova a due passi dal borgo di Fortunago, uno dei più belli della Lombardia. È immerso nella splendida cornice delle colline verdeggianti dell’Oltrepò Pavese – le quali, tra l’altro, offrono una vista strepitosa dalle finestre della dimora. Divenuto da qualche anno parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia, il paesino è davvero grazioso. D’altronde, proprio il set di Paolo Virzì lo ha reso famoso in tutta Italia, e ciò ha avuto importanti ricadute sul turismo.

Il borgo è spesso meta di bellissime gite fuori porta per chi abita nelle grandi città come Milano e Torino: i visitatori vi arrivano con l’idea di respirare l’atmosfera di una volta, fatta di natura incontaminata, antiche tradizioni e – ovviamente – tanto buon cibo. Quest’ultimo non manca sicuramente. Basti pensare che Fortunago si è aggiudicato, nel 2015, il record di preparazione e cottura dell’agnolotto più pesante del mondo: pesava ben 148 kg!