La Fontana dello Zodiaco di Ostia torna a risplendere

La Fontana dello Zodiaco di Ostia torna al suo antico splendore: le immagini mozzafiato dopo il restauro di questo tesoro architettonico di Roma

Dopo oltre 3 anni in cui è rimasta chiusa, la Fontana dello Zodiaco di Ostia si prepara a tornare in funzione in tutto il suo splendore. Si tratta di uno dei tesori architettonici più affascinanti e preziosi del litorale di Roma.

Il restauro della Fontana dello Zodiaco di Ostia

Gli ultimi lavori di restauro della Fontana dello Zodiaco di Ostia risalivano al 2001 e al 2005, quando la Sovrintendenza capitolina eseguì, nel maggio-luglio 2001, il restauro dei bacini della fontana e delle figurazioni in basaltina, e, nel marzo 2005, il restauro della pavimentazione, risanando il rigonfiamento e la mancanza di ampie porzioni di alcuni dei segni zodiacali.

Il perdurare dei rigonfiamenti, il deterioramento ulteriore delle figurazioni dei segni zodiacali, la crescita incontrollate delle piante del bacino esterno e l’immondizia presente nell’area hanno però imposto, a distanza di diversi anni, un nuovo restauro, finalizzato anche alla verifica del buon funzionamento della parte idraulica della fontana. Ora, con la nuova opera di restauro, la Fontana dello Zodiaco di Ostia può prepararsi a tornare al suo splendore originale, con suggestivi giochi di acqua e di luce.

Fontana dello Zodiaco di Ostia: l’annuncio di Virginia Raggi

Lo scorso 26 febbraio, la sindaca di Roma Virginia Raggi aveva annunciato con un post su ‘Facebook’: “Manca poco e potremo finalmente restituire ai cittadini la Fontana dello Zodiaco, a Ostia, nel Municipio X. Si tratta di uno dei tesori architettonici della Capitale, realizzata da Pier Luigi Nervi e purtroppo abbandonata da anni. Abbiamo lavorato tanto per riportarla di nuovo alla sua bellezza: abbiamo sostituito le tubature dell’impianto idraulico, restaurato i segni zodiacali (quelli storici!), posizionato i ritagli di basaltina e riattivato i giochi d’acqua. Tutti interventi che si sommano a tante altre piccole operazioni necessarie per riportarla al suo splendore”.

La sindaca aveva poi aggiunto: “Non vogliamo perdere tutto questo. Ecco perché stiamo montando delle telecamere anche per sorvegliare la nostra fontana. Voglio inoltre ricordarvi che per raggiungerla, potrete percorrere via Cristoforo Colombo, una delle strade più utilizzate della zona sud di Roma, su cui sono in corso i lavori di riqualificazione. Dopo decenni sarà finalmente rinnovata proprio come la via del Mare e via Ostiense, entrate a far parte del nostro progetto #StradeNuove nel 2020″.