Il Festival di Sanremo cambia città? La proposta rivoluzionaria

Il Festival di Sanremo 2021 potrebbe non svolgersi nella città ligure: nelle ultime ore è spuntata una proposta rivoluzionaria per la kermesse musicale

Ariston

L’emergenza Coronavirus sta condizionando fortemente l’organizzazione degli eventi in Italia e il Festival di Sanremo 2021 non fa certo eccezione. Negli ultimi giorni, la Rai aveva avviato un casting per la ricerca di figuranti per sostituire il pubblico al Teatro Ariston ma poi il ministro della Cultura Dario Franceschini ha chiarito che la location sanremese, in quanto teatro, non potrà ospitare alcuna persona in platea durante la kermesse canora, in programma dal 2 al 6 marzo 2020.

Lo stop arrivato dal ministero ha innescato polemiche e dubbi sul reale svolgimento del Festival di Sanremo, ma il caso sembra essere parzialmente rientrato in queste ore, con Amadeus che sarebbe pronto a presentare ugualmente il concorso canoro e i tecnici Rai impegnati a individuare, assieme agli esperti del Comitato Tecnico Scientifico, un protocollo di sicurezza che garantisca il massimo rispetto per la salute di tutti i protagonisti coinvolti.

Sanremo 2021 ad Assago: la proposta rivoluzionaria

Intanto, però, è spuntata una proposta rivoluzionaria: spostare il Festival della canzone italiana da Sanremo ad Assago, per allestire lo show al Mediolanum Forum.

La notizia è arrivata fino alle orecchie della sindaca di Assago Lara Carano. Questo il suo commento riportato da ‘Adnkronos’: “Abbiamo letto che si intende cambiare location al Festival della canzone italiana, ossia che si scelga il Mediolanum Forum di Assago, anziché l’Ariston di Sanremo, per il suo svolgimento. Tale notizia è stata recepita dalla nostra amministrazione comunale con grande entusiasmo, proprio in quanto il Festival di Sanremo è un evento di rilevanza mondiale, che saremmo onorati di poter ospitare. Se la notizia fosse confermata, ci porremmo subito all’opera al fine di fornire agli organizzatori del Festival il supporto loro necessario”.

Graziano Musella, presidente del Consiglio Comunale, ha aggiunto: “Il Comune di Assago non è nuovo a ospitare iniziative di tale portata. Il Mediolanum Forum di Assago, difatti, già ospita importanti eventi sportivi, manifestazioni e concerti musicali di rilevanza mondiale, nonché manifestazioni televisive, tra cui X Factor”.

Ancora Musella: “Poter ospitare, per la prima volta, il Festival della Canzone Italiana assume un rilievo di estrema importanza per tutti i cittadini assaghesi, per l’Amministrazione Comunale, nonché per tutti i comuni limitrofi. Assago, inoltre, si caratterizza, sempre più, come città proiettata verso il futuro, ancorché connubio vincente con la città di Milano“.

La chiosa finale: “Il Festival di Sanremo rappresenterebbe un’occasione innovativa sul piano della cultura musicale non solo per Assago, ma anche per Milano, a cui siamo collegati e legati per valori culturali e sviluppo economico. Se la proposta assumerà connotazioni concrete, confermo, sin da ora, la piena disponibilità a ospitare la settantunesima edizione del Festival di Sanremo”.