Estate 2020: i piatti regionali più ordinati in Italia

I piatti regionali più ordinati e amati dagli italiani nell'estate del 2020 secondo The Fork, l'app di TripAdvisor per prenotare i ristoranti da casa

 

Arrosticini

The Fork, l’app di TripAdvisor leader nelle prenotazioni online di ristoranti, ha condotto una ricerca capillare sugli ordini di tutta Italia, svelando i piatti più ordinati regione per regione. Tanti i piatti tipici di ogni territorio presenti, come la carbonara nel Lazio, la pizza napoletana in Campania e le trofie al pesto in Liguria. In Puglia tutti pazzi per la tiella di riso, cozze e patate e, ovviamente, per le orecchiette alle cime di rapa.

In Calabria il piatto più ordinato è la Fileja con la ‘nduja, mentre in Emilia Romagna, insieme alle lasagne bolognesi e allo gnocco fritto, non poteva mancare la piadina romagnola, premiata nella nuova Guida Street Food 2021 dedicata ai migliori cibi di strada d’Italia.

I piatti regionali più ordinati nell’estate 2020

  • VALLE D’AOSTA

– Seupa à la Vapelenentse: zuppa con pane bianco raffermo, burro, brodo di cavolo verza e Fontina valdostana
– Costolette alla valdostana: costolette farcite con prosciutto cotto e Fontina
Polenta concia: polenta con toma e Fontina

  • PIEMONTE

– Gnocchi al Castelmagno: gnocchi di patate con formaggio Castelmagno
– Agnolotti del plin: agnolotti rettangolari e più piccoli del solito
– Tajarin: pasta lunga fresca all’uovo e farina di mais

  • LOMBARDIA

– Pizzoccheri: pasta di farine miste e forma rettangolare
– Casoncelli: pasta fresca ripiena a forma di mezzaluna
– Polenta e misultin: polenta e pesci di lago

  • VENETO

– Baccalà alla vicentina: stoccafisso con latte e cipolle
– Risi e bisi: riso e piselli
– Sarde in saor

  • TRENTINO ALTO ADIGE

– Canederli: polpette di pane raffermo con speck, uova, cipolle e erba cipollina
– Strudel: dolce di sfoglia ripieno di mele, uvetta, pinoli e cannella
– Spatzle: gnocchetti con spinaci, speck e panna

  • FRIULI VENEZIA GIULIA

– Frico e polenta: polenta con formaggi, patate e cipolla
– Muset e brovade: insaccato tipo cotechino con rapa bianca

  • EMILIA ROMAGNA

– Piadina romagnola
– Gnocco fritto: fagottini friti di farina, strutto e acqua gassata accompagnati con salumi, salse o creme
– Lasagne bolognesi

  • LIGURIA

– Trofie al pesto: pasta allungata con pesto
– Brandacujùn: stoccafisso con aglio, prezzemolo, succo di limone, patate e olive taggiasche
– Focaccia di Recco: focaccia col formaggio

  • TOSCANA

– Cacciucco: zuppa di pesce
– Bistecca alla fiorentina: bistecca di vitellone o scottona, taglio alto, con osso, cotto sulla griglia e al sangue
– Panzanella

  • UMBRIA

– Tagliatelle al tartufo
– Pasta alla norcina: pasta con salsicce di Norcia e tartufo nero
– Friccò all’Eugubina: spezzatino di carni miste con peperoncino, acciughe e erbe aromatiche

  •  ABRUZZO

– Arrosticini: spiedini di pecora

  • MARCHE

– Coniglio in porchetta: coniglio con fegatini, pancetta, salsiccia/lardo e finocchietto
– Ciauscolo: salume di carne di maiale

  • LAZIO

– Carbonara
– Pomodori ripieni con riso: pomodori cotti al forno e ripieni di riso con patate
– Saltimbocca alla romana: fettine di vitello con sopra una fettina di speck o prosciutto crudo, salvia e marinatura nel vino bianco

  • MOLISE

– Cavatelli con i broccoli: pasta corta con ragù o broccoli
– Crioli: pasta lunga all’uovo con ragù e sugo di baccalà e noci
– Soppressata molisana: salume a forma di parallelepipedo

  • CAMPANIA

– Pizza napoletana
– Impepata di cozze
– Pasta al ragù napoletano

  • PUGLIA

– Tiella di riso, cozze e patate
– Bombette pugliesi: involtini di carne di maiale ripieni di formaggio
– Orecchiette e cime di rapa

  • CALABRIA

– Fileja con la ‘nduja

  • BASILICATA

– Baccalà e peperoni cruschi: baccalà con peperoni dolci essiccati e poi cotti in olio bollente

  • SICILIA

– Cous cous alla trapanese
– Pasta alla Norma: pasta con sugo di pomodori freschi, melanzane fritte e ricotta salata
– Caponata

  • SARDEGNA

– Porcheddu: maiale arrostito
– Aragosta alla catalana
– Fregola: pasta di semola.