Questo sito contribuisce all’audience di


Dinner Club, l'elicriso dell'Etna ha conquistato Carlo Cracco

Nel corso della seconda stagione dello show tv di Prime Video "Dinner Club", lo chef Carlo Cracco è stato conquistato dall'elicriso dell'Etna

Cracco e elicriso

Un amore ai piedi dell’Etna per un fiore poco conosciuto dal punto di vista culinario: è quello scattato tra Carlo Cracco e l’elicriso, pianta molto comune nelle macchie mediterranee, che lo chef pluristellato ha incontrato nel corso delle riprese della nuova stagione di Dinner Club.

Cracco e l’elicriso: la sua dichiarazione d’amore dopo Dinner Club

Intervistato da ‘Tv Sorrisi e Canzoni’ proprio per il debutto della nuova stagione della serie tv in cui esplora le eccellenze culinarie italiane in compagnia di attori e comici, Cracco ha spiegato che il sapore dell’elicriso è uno di quelli che gli è rimasto nel cuore: “Conoscevo già quel fiore – ha detto – ma non l’avevo mai sentito così profumato e saporito come ingrediente. È come parlare di tortellini: ovviamente li conosci, ma un giorno ne assaggi di pazzeschi e dici ‘Questi sì che sono dei tortellini’”.

Cos’è l’elicriso

L’elicriso è un’erba aromatica nota per i sentori balsamici e leggermente amari. Le foglie ricordano il sapore della liquirizia, e si consumano solitamente essiccate, con i fiori si producono solitamente amari e miele.

Le applicazioni in cucina, però, sono molteplici, ed è su questo che Cracco si è concentrato: “L’esperienza di Dinner Club non è tanto legata alla parte creativa del mio lavoro, che è molto personale – ha detto lo chef a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’ – Qui ci siamo messi al servizio delle tradizioni del territorio, per capirle e interpretarle. Ovviamente ci sono cose che mi hanno preso perché sono davvero uniche, ma la loro unicità fa sì che sia molto difficile farle uscire da quel territorio. Allora diventano, piuttosto, un motivo per tornare in un certo luogo e apprezzarle nuovamente lì”.

“Dinner Club” seconda stagione: data d’uscita, episodi e protagonisti

La nuova stagione di Dinner Club ha debuttato su Amazon Prime il 17 febbraio con i primi quattro episodi, seguiti dagli ultimi due in uscita il 24 febbraio. Il padrone di casa è ancora una volta Cracco, mentre gli “ospiti” sono Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Marco Giallini e Luca Zingaretti. Guest star le “veterane” già protagoniste della prima serie, Sabrina Ferilli e Luciana Littizzetto (campionessa in carica), che Cracco ha rivoluto anche per la seconda stagione e che lo accompagneranno negli ultimi due episodi della stagione.

L’itinerario gastronomico del nuovo viaggio di Dinner Club inizia dalla Calabria e da uno dei suoi luoghi più magici: la Sila, che Cracco esplora a bordo di una Panda 4X4 insieme con Paola Cortellesi alla scoperta di “cibi afrodisiaci, piatti introvabili e antiche confraternite”.

Il secondo episodio è dedicato ai meravigliosi paesaggi del Sud Tirolo: Carlo Cracco e Antonio Albanese li esplorano alla scoperta di antiche ricette, dei bagni di Pino Mugo e delle erbe spontanee. Il terzo episodio è invece dedicato alla Romagna: con Luca Zingaretti, a bordo di un sidecar, Cracco illustrerà tutte le meraviglie di una delle eccellenze italiane, la pasta.

Il quarto e ultimo episodio è invece dedicato alla Sicilia Orientale, la zona in cui lo chef stellato ha scoperto l’elicriso: con Marco Giallini, Cracco si avventura in un avventuroso on the road alla scoperta dei tesori più nascosti del territorio, spingendosi sino ai piedi dell’Etna.