Coronavirus, a Casalmaggiore è nata la torta Corona Cake

L'idea di una gelateria nel Cremonese per combattere la paura con un sorriso

Coronavirus, a Casalmaggiore è nata la torta Corona Cake

In questi giorni di grande apprensione per il Coronavirus, c’è chi prova a sdrammatizzare e a combattere la paura con un sorriso e una torta gelato particolare nel nome e nella forma.

Il dolce si chiama, infatti, Corona Cake, e a realizzarlo sono stati Andrea Schiroli e sua moglie Daniela, titolari della Gelateria Infinito di via Colombo a Casalmaggiore, in provincia di Cremona.

“Di queste, vi assicuriamo, non dovete avere paura”, scrive sui social Andrea Schiroli. L’idea nasce per stemperare la tensione di queste settimane in cui il Coronavirus è diventato il principale argomento di conversazione, anche tra i clienti della gelateria cremonese.

Proprio in Lombardia, la situazione continua ad essere tra le più gravi in Italia, con 258 casi di contagio, stando ai dati diffusi dalla Protezione Civile. I titolari della Gelateria Infinito hanno però deciso di non cedere alla paura che, in alcuni casi, si sta trasformando in vera e propria psicosi, reagendo in maniera creativa e con un pizzico di ironia.

È nata così la Corona Cake, una torta gelato che ricorda il temuto virus Covid-19 non solo nel nome ma anche nella forma. Il gelato è al gusto di fiordilatte e lampone, con le parti in rilievo, che simulano le protuberanze del virus, in cioccolato.

La foto della Corona Cake ha fatto subito il giro dei social, scatenando i commenti degli utenti che hanno apprezzato il messaggio lanciato dai due gelatai cremonesi.

L’intenzione dei titolari della Gelateria Infinito di Casalmaggiore è quella di continuare a vivere normalmente, provando ad affrontare questi giorni di grande tensione e preoccupazione con un sorriso, piuttosto che con la paura, senza mancare di rispetto a chi sta soffrendo.

Sui social, Andrea Schiroli ribadisce l’importanza di rispettare le ordinanze, evitando le polemiche, magari mangiando del buon gelato.

L’ordinanza emanata dal Ministero della Salute, d’intesa con la Regione Lombardia, per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus, prevede la sospensione delle attività delle scuole di ogni ordine e grado, asili nido, Università, di manifestazioni o iniziative di qualsiasi  natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso.

Proprio in questi giorni, la Direzione del Teatro Comunale di Casalmaggiore ha comunicato l’annullamento degli appuntamenti in programma fino a domenica 1 marzo.