Luoghi del Cuore FAI, decima edizione: la classifica provvisoria

La classifica provvisoria del censimento dei Luoghi del Cuore FAI: ecco le località italiane da salvare, proteggere e valorizzare in base ai voti raccolti

Ferrovia delle Meraviglie, Ventimiglia

La decima edizione del Censimento dei Luoghi del Cuore FAI si è conclusa: i voti raccolti dal Fondo Ambiente Italiano hanno dato vita a una prima graduatoria delle località italiane da salvare, proteggere e valorizzare. I risultati definitivi verranno annunciati tra febbraio e marzo del 2021. In attesa di conoscerli, ecco la classifica provvisoria.

Cuneo-Ventimiglia-Nizza: la ferrovia delle Meraviglie

Al primo posto della classifica provvisoria del censimento dei Luoghi del Cuore FAI c’è la Ferrovia delle Meraviglie Cuneo-Ventimiglia-Nizza (foto in alto). Si tratta di una ferrovia pensata e realizzata quasi due secoli fa per unire l’Italia alla Francia, il Piemonte alla Liguria e i monti al mare. Sulle sue sinuose rotaie si intraprende un viaggio di oltre 100 chilometri che consente di scoprire paesaggi meravigliosi: dal finestrino si possono ammirare la pianura piemontese, le coste della Liguria di Ponente, la Costa Azzurra francese e i parchi naturali delle Alpi Marittime e del Mercantour.

Ferrovia delle Meraviglie Ventimiglia

Regello, i giochi di colore del Castello e il Parco di Sammezzano

Seconda posizione nella classifica provvisoria per il Castello e il Parco di Sammezzano a Leccio, frazione del Comune di Regello che dista circa 30 chilometri da Firenze. In questo splendido castello della Toscana ci sono degli evidenti richiami ai capolavori architettonici dell’arte moresca come l’Alahambra di Granada e il Taj Mahal in India. In ogni sala si trovano scritte e motti in latino, italiano e spagnolo e le stanze, meravigliose, regalano giochi di luce suggestivi grazie ai loro colori sorprendenti.

Castello Sammezzano Reggene

Castello di Brescia, fortezza medievale sul colle Cidneo

Al terzo posto della classifica provvisoria del Censimento dei Luoghi del Cuore FAI c’è il Castello di Brescia, città che insieme a Bergamo è sta scelta come Capitale della Cultura del 2023. Questo castello medievale sorge sulle pendici del Colle Cidneo. L’edificio è vasto e articolato e racchiude diverse testimonianze architettoniche che testimoniano l’antichissima funzione difensiva del colle e il suo legame con le origini della città.

Castello di Brescia

Modica, il progetto culturale della Via delle Collegiate

La quarta posizione della classifica provvisoria dei Luoghi del Cuore Fai è occupata dal progetto culturale della Via delle Collegiate, ideato dai parroci di San Giorgio, Santa Maria di Betlem (foto in basso) e San Pietro per promuovere il patrimonio culturale e religioso di Modica, in provincia di Ragusa. La via delle Collegiate si propone come strumento pratico per la conservazione e la valorizzazione dell’importante eredità culturale della Sicilia, così da renderla fruibile a tutti.

Chiesa Santa Maria di Betlem Modica

L’antico Ponte dell’Acquedotto di Gravina in Puglia

Tra i Luoghi del Cuore FAI, al quinto posto della classifica provvisoria c’è il Ponte dell’Acquedotto di Gravina in Puglia. Si tratta di un’antica e importante struttura ad archi che raggiunge l’altezza di 37 metri. Il ponte collega le due sponde del torrente Gravina e venne costruito per permettere l’attraversamento del Crapo, l’antico nome del torrente Gravina, e consentire ai fedeli di raggiungere facilmente la chiesa della Madonna della Stella.

Ponte Acquedotto Gravina in Puglia

Luoghi del Cuore FAI: la classifica provvisoria

  • #1 Cuneo-Ventimiglia-Nizza: la ferrovia delle meraviglie
  • #2 Castello e Parco di Sammezzano, Regello (Firenze)
  • #3 Castello di Brescia
  • #4 La via delle Collegiate, Modica (Ragusa)
  • #5 Ponte dell’Acquedotto, Gravina in Puglia (Bari)
  • #6 Chiesa di San Michele Arcangelo di Pegazzano, La Spezia
  • #7 Eremo di Sant’Onofrio al Morrone, Sulmona (L’Aquila)
  • #8 Città di Bergamo
  • #9 Circumarpiccolo, Storia di una strada dimenticata, Taranto
  • #10 Chiesa Rupestre di San Nicolò Inferiore, Modica (Ragusa)
  • #11 Giardini Ospedale Militare, Taranto
  • #12 Stazione Radiotelegrafica Guglielmo Marconi a Coltano (Pisa)
  • #13 L’ospedale e la chiesa di Ignazio Gardella, Alessandria
  • #14 La Cripta del Duomo di Messina
  • #15 Paese di Civita di Bagnoregio (Viterbo)
  • #16 Villa Durazzo Pallavicini a Pegli (Genova)
  • #17 Reale Cappella di Santa Venera nella basilica Cattedrale di Acireale (Catania)
  • #18 Scala dei Turchi, Realmonte (Agrigento)
  • #19 Museo dei Misteri di Campobasso
  • #20 Bacino del Rio Grande, Amelia (Terni)