Chi è il primo bambino nato in Italia nel 2022

Il primo bambino nato in Italia nel 2022 è una bambina ed è nata a Roma: i suoi genitori hanno avuto il Covid a pochi giorni dalla sua nascita

Neonato

Come ogni anno, il 1° gennaio c’è grande curiosità su chi siano i primi bambini nati in Italia appena dopo lo scoccare della mezzanotte nella notte di San Silvestro. Quest’anno, il primo “fiocco” del 2022 è stato appeso a Roma.

Olivia è la prima bambina nata nel 2022 in Italia

Olivia, figlia di mamma Alexandra e papà Luca, è la prima bambina nata nel 2022. La piccola è nata a Roma in via dei Gracchi, alla clinica Santa Famiglia, l’unica clinica mono specialistica in ostetricia e ginecologia, a neanche un secondo dallo scoccare della mezzanotte. La bimba, nata con un peso di 3,8 kg, sta bene.

Il 2022 è il quinto anno consecutivo in cui il primo bambino dell’anno nasce nella Capitale alla Santa Famiglia di Roma, che nel 2021 ha fatto registrare il record di 2.050 bambini nati.

L’annuncio della direttrice della clinica Santa Famiglia di Roma

La direttrice della Casa di Cura Santa Famiglia di Roma Donatella Possemato ha annunciato in alcune dichiarazioni riportate da ‘Adnkronos’: “Benvenuta Olivia e grazie alla mamma e al papà per aver scelto la Santa Famiglia per mettere al mondo la loro figlia. Ringrazio di cuore anche l’équipe dei medici e dei dipendenti della Clinica che, con competenza e dedizione prendono in carico la donna fornendo un’assistenza a 360 gradi e garantendo gli standard qualitativi di eccellenza che hanno permesso di sviluppare un modello assistenziale Casa di Cura Santa Famiglia”.

Poi ha aggiunto: “Il mio pensiero all’alba del nuovo anno va a quei professionisti che hanno lavorato in questi giorni di festività affinché tutte le donne e i pazienti e i loro familiari potessero vivere al meglio la gravidanza e il parto come momento magico della vita. Siamo felici di poter accogliere anche quest’anno il primo bambino nato nella Capitale”.

I genitori di Olivia hanno avuto il Covid pochi giorni fa

Come riporta ‘La Stampa’, la stessa Donatella Possemato ha rivelato che i genitori di Olivia hanno avuto il Covid: “Questa nascita rappresenta una doppia vittoria della vita: primo perché ogni nuovo nato è un inno alla vita, secondo perché entrambi i genitori erano risultati positivi a pochi giorni dal termine della gravidanza ma sono riusciti a sconfiggere il Covid”.