Capitale della Pizza, Chicago fa infuriare Napoli: il caso

Chicago si autodichiara capitale mondiale della pizza e fa infuriare i napoletani: il post su Twitter di Salvatore Esposito, il Genny Savastano di Gomorra

Il National Pizza Day, che negli Stati Uniti d’America si festeggia il 9 febbraio, ha scatenato un’accesa polemica tra le città di Chicago e Napoli. E non solo.

Non bastasse l’esistenza di ben due diverse giornate dedicate alla pizza, che in Italia si celebra il 17 gennaio, infatti, la città di Chicago ha deciso di festeggiare la ricorrenza nazionale con un tweet che ha fatto ben presto il giro del mondo e che ha fatto infuriare molti utenti in Italia.

L’account ufficiale della città di Chicago ha scritto: “Orgogliosi di essere la Capitale Mondiale della Pizza“. Il tweet ha raccolto 11.400 “mi piace” ed è stato retweettato più di 1.600 volte, ma ha fatto anche il “pieno” di critiche da parte degli utenti italiani e, in particolare, napoletani.

Chicago capitale mondiale della Pizza? Interviene Genny

Anche un napoletano doc ha deciso di far sentire la propria opinione in merito, commentando quanto pubblicato dall’account Twitter della città di Chicago. Salvatore Esposito, l’attore conosciuto in tutto il mondo per la sua interpretazione di Genny Savastano nella serie tv ‘Gomorra‘ (ma anche per il ruolo di Gaetano Fadda nella serie tv ‘Fargo’) ha replicato: “Dopo Napoli, miei amici americani“. Il messaggio di Salvatore Esposito ha collezionato oltre 4 mila “mi piace” e raccolto il sostegno degli utenti napoletani e, più in generale, italiani.

Capitale mondiale della Pizza: il dibattito è accesissimo

Ma non è finita qua: nella polemica tra Chicago e Napoli si sono inseriti anche il New Jersey e New York, che su Twitter hanno alimentato il dibattito sulla “vera” capitale della pizza nel mondo.

Capitale della pizza nel mondo“, ha twittato l’account ufficiale del New Jersey (oltre 6 mila i “mi piace”). Il governatore Phil Murphy ha poi rilanciato: “Sono incredibilmente orgoglioso di essere il governatore della capitale mondiale della pizza“. Non solo: l’account del New Jersey ha commentato anche il tweet pubblicato dalla città di Chicago, replicando in questo modo: “La vostra pizza è un ‘pasticcio’“.

Anche l’account ufficiale di New York, come detto in precedenza, ha rivendicato il successo della sua pizza, scrivendo: “Nulla batte un pezzo di pizza newyorchese” ( oltre 4,5 mila “mi piace”). Ancora una volta è stato il New Jersey a rispondere al messaggio con una gif con la scritta: “Continuate a credere di saper tutto“.