Adotta una gallina: la splendida iniziativa del Pollaio Sociale di Bologna

Adottare una gallina via social per avere uova fresche ogni giorno. Lo straordinario progetto di una cooperativa bolognese, dove lavorano anche ragazzi disabili

Adotta una gallina: la splendida iniziativa del Pollaio Sociale di Bologna

Adottate una gallina e in cambio avrete uova fresche tutti i giorni. Questa la splendida iniziativa del Pollaio Sociale, il progetto ideato e realizzato dalla Cooperativa Sociale Seacoop, nelle campagne di Toscanella di Dozza, in provincia di Bologna.

L’adozione avviene via social e garantisce 250 uova all’anno, con tanto di scatole portauova personalizzate. La quota annuale è di 95 euro e comprende il mantenimento della gallina e la gestione del progetto.

Oltre ai vantaggi nutrizionali del consumo di uova fresche, prodotte nel pieno rispetto della natura, si avrà la possibilità di partecipare attivamente ad un percorso che ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente ed il benessere degli animali da allevamento.

Le galline ovaiole (inizialmente 35, ma grazie al successo dell’iniziativa sono ormai raddoppiate) sono ospitate in una struttura in legno di 10 mq, circondate da un pascolo recintato di ben 300 mq e libere di razzolare e cibarsi autonomamente. L’alimentazione è integrata con mangime bilanciato e verdure fresche a km 0 e gli animali hanno a disposizione ampi spazi dove vivere in perfetta armonia con il contesto naturale che li circonda.

La mission del Pollaio Sociale, però, va oltre il garantire a chiunque lo desideri la possibilità di consumare uova freschissime. Il Centro Occupazionale La Tartaruga, in cui ha preso vita il progetto, è diventato infatti anche un punto di riferimento per una trentina di disabili che hanno dai 20 ai 40 anni, a cui viene offerta l’opportunità di lavorare a stretto contatto con gli animali e la natura, occupandosi di tutte le mansioni necessarie: dalla fornitura dei mangimi e dell’acqua alla pulizia del pollaio, dalla raccolta al confezionamento delle uova, fino alla distribuzione e alla gestione dei rapporti con chi adotta.

L’iniziativa ha avuto subito un gran successo, tanto che è nato un altro Pollaio Sociale sulle colline di Ozzano, nella fattoria didattica Dulcamara ospitata nel Parco dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell’Abbadessa. Vero e proprio laboratorio in cui si sperimenta un uso sostenibile delle risorse del territorio, attraverso l’agricoltura biologica, comprende animali di diverse specie (non solo galline ma anche capre, pecore, maiali, cavalli e asini). In collaborazione con Seacoop, Dulcamara si è impegnata a realizzare una struttura per un Pollaio Sociale che potrà ospitare fino a 100 galline ovaiole.