Milano, nuove tariffe Atm: gli under 14 non pagano, come richiedere la tessera

Tutte le info sulle nuove tariffe Atm Milano per i servizi di trasporto pubblico: sconti e agevolazioni per giovani e over 65

Tram Milano

Cambiano le tariffe dei mezzi pubblici di Milano, con novità importanti per i bambini e i giovani fino a 14 anni di età e per gli anziani.

Come succede ormai da diversi anni, i bambini da 0 a 10 anni continuano a viaggiare in maniera del tutto gratuita, a patto che siano accompagnati da un adulto con un titolo di viaggio valido. Grandi novità per quanto riguarda i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni: viaggiano gratis per tutta le rete del servizio pubblico del capoluogo lombardo anche da soli. Per farlo, devono sottoscrivere la tessera “Under 14”. A richiederla deve essere un genitore compilando tutti i moduli necessari comodamente da casa, attraverso il sito ufficiale di Atm. Una volta fatto, la tessere verrà spedita direttamente a casa e permetterà di salire a bordo dei mezzi pubblici della città.

La tessera “Under 14” va esibita e mostrata insieme ad un documento di identità valido. Il possessore deve mostrarla agli operatori quando sale sui messi in superficie o su quelli di Trenord, mentre per quanto riguarda la metropolitana, ai tornelli deve passare attraverso il varco che si trova proprio accanto alla cabina dell’Operatore di Stazione. In caso di smarrimento della tessera, si può chiedere un duplicato al costo di 10 euro.

Gli sconti di Atm Milano riguardano anche i ragazzi compresi tra i 14 e i 26 anni di età. Per loro è previsto un abbonamento agevolato con uno sconto del 25% sull’abbonamento mensile ordinario e su quello annuale ordinario. Ad usufruire degli sconti, inoltre, ci sono anche gli anziani al di sopra dei 65 anni di età. Anche per loro è previsto uno sconto pari al 25% del prezzo dell’abbonamento mensile ordinario o annuale ordinario. Sconti che salgono all’85%, invece, per tutte quelle famiglie con ISEE che non supera i 6 mila euro.

Tariffe e sconti che fanno parte della nuova organizzazione del servizio pubblico di Milano. I nuovi biglietti permettono di salire e scendere da tutti i mezzi per 90 minuti, tra metro, treni, tram e bus a seconda della fascia concentrica di riferimento. Al costo di 2 euro si può girare per la fascia di Milano e i 21 comuni dell’hinterland, mentre con 40 centesimi in più per raggiungere le altre fasce più distanti. Per chi dovesse disporre a casa dei vecchi biglietti Atm può utilizzarli ancora fino al 12 ottobre 2019. Gli abbonamenti, invece, mantengono la loro validità territoriale e restano validi fino alla scadenza.