7 luglio Giornata del Cioccolato: le preferenze degli italiani

Il 7 luglio si celebra la Giornata Mondiale del Cioccolato: si tratta di uno degli alimenti più amati dagli italiani, che hanno alcune chiare preferenze

7 luglio Giornata del Cioccolato: le preferenze degli italiani

Martedì 7 luglio 2020 si celebra la Giornata Mondiale del Cioccolato, uno degli alimenti più amati in Italia (e non solo).

Come riportato da ‘Ansa’, si stima che gli italiani ne consumino oltre 4 kg a testa in un anno. Durante il lockdown per l’emergenza Coronavirus, inoltre, gli acquisti di cioccolato sono aumentati di quasi il 22% rispetto allo stesso periodo riferito all’anno precedente.

Il mercato del cioccolato, in Italia, vale 2,5 miliardi di euro. Sono tanti, del resto, i marchi nostrani riconosciuti in tutto il mondo, così come tante sono le specialità tipiche italiane, a partire dal Cioccolato di Modica, una delle eccellenze da scoprire (o riscoprire) nell’estate 2020 post lockdown.

Non a caso, proprio in Italia, e più precisamente a Perugia, c’è un festival interamente dedicato al cioccolato.

Per quanto riguarda i gusti personali degli italiani, in cima agli acquisti resiste il cioccolato fondente, con oltre il 40% delle preferenze. Segue, a distanza, il cioccolato al latte, mentre perdono posizioni il cioccolato bianco e la classica barretta di cioccolato.

C’è spazio, però, anche per un po’ di innovazione: nel mercato del cioccolato spiccano, infatti, anche i prodotti aromatizzati, come quelli al peperoncino, all’arancia, al rum, alla menta o al sale dell’Himalaya, oltre alle proposte vegan, bio e senza glutine.

Italiani e cioccolato: l’analisi di Just Eat

Secondo un’analisi condotta da Just Eat, nel 2019 sono stati ordinati oltre 12 mila chili di cioccolato in Italia. Solo durante il lockdown, cioè nel periodo marzo-aprile 2020, ne sono stati ordinati più di 2.500 chili.

Roma si conferma la città più “golosa” di piatti al cioccolato. Napoli esce dalla classifica, anche a causa dello stop al delivery imposto (e poi revocato) dalla Regione Campania. Bologna resta al secondo posto, mentre a completare il podio c’è Milano. Trieste sale di ben 6 posizioni, seguita dalla new entry Torino.

Nel 2019 i mesi in cui si sono concentrati più ordini di cioccolato sono stati marzo e novembre, mentre durante l’emergenza Covid-19 le richieste si sono concentrate nel mese di aprile (sono state oltre il doppio rispetto al mese precedente, complice anche la Pasqua).

I piatti con il cioccolato che sono cresciuti di più in termini di ordini nel 2020 sono il gelato in vaschetta, seguito dai cornetti, dalla cheesecake cocco e nutella, dai cremini, dalle crepes e dai macarones. Tra le specialità più apprezzate anche la pizza con nutella e cocco o pistacchio e il calzone dolce.

Tra i piatti maggiormente richiesti figurano anche il risotto allo zafferano con spolverata di cacao, il filetto di manzo con scaglie di cioccolato e gamberi sfumati al rhum con polvere di cioccolato.

Le donne hanno ordinato più gelato rispetto agli uomini. A livello di età spiccano brownie e cannolo tra i 18-24, soufflé e brownie nella fascia 25-34, brownie e cheesecake tra i 35-44 e tortino al cioccolato e cannolo nella fascia 45-54.