I 100 migliori chef al mondo 2020: 9 sono italiani. La lista

La classifica dei 100 migliori chef al mondo annunciata all'evento The Best Chef Awards 2020 andato in scena in versione digitale: nove italiani presenti

Chef

Per la prima volta in versione digitale, a causa delle restrizioni legate al Coronavirus, sono stati annunciati i risultati dei The Best Chef Awards 2020.

Oltre ai premi individuali viene stilata la prestigiosa classifica dei 100 migliori chef del mondo. Il sistema di voto ha una prassi precisa: ogni anno vengono selezionati 100 nuovi chef da aggiungere ai cento dell’anno precedente.
Successivamente tutti gli chef inclusi iniziano a votare i loro colleghi: hanno a disposizione 10 opzioni di voto e un punteggio che va da 100 a 1000 punti in base al talento, all’esperienza, alle potenzialità e alle personalità di ogni cuoco.

La classifica del 2020 comprende 34 nuovi chef provenienti da 31 diversi Paesi. La Nazione più presente è la Spagna con ben 15 rappresentanti. Sono 9, invece, gli italiani inseriti nella graduatoria. Il primo è Enrico Crippa al 22esimo posto, seguito da Mauro Uliassi, 39esimo.

Posizione numero 43 per Massimo Bottura del ristorante Osteria Francescana, che ha inaugurato un menù ispirato alle canzoni dei Beatles. Una posizione più in basso per Norbert Niederkofler, mentre bisogna scendere fino al 56esimo posto per trovare Niko Romito.

Antonia Klugmann è stata inserita alla posizione numero 58, davanti a Paolo Casagrande. Seguono al 65esimo posto Massimo Alajmo del ristorante Le Calandre, inserito nella top 100 della classifica OAD 2020, e Floriano Pellegrino, 77esimo. In cima alla classifica dei migliori 100 chef al mondo c’è il danese Rene Redzepi che precede lo svedese Björn Frantzen e lo statunitense Dan Barber.

Tre spagnoli fuori dal podio: Disfrutar, Joan Roca e David Munoz, rispettivamente quarto, quinto e sesto classificato. Settima posizione per il peruviano Virgilio Martinez che precede un altro spagnolo: Aitor Zabala. Chiudono la top ten Rasmus Kofoed, dalla Danimarca, e Grant Achatz dagli Stati Uniti.

Tra i premi individuali assegnati spicca il Best Chef Rising Star Award, destinato alla giovane promessa che si è fatta notare maggiormente nel corso dell’anno e vinto da Manoella ‘Manu’ Buffara, Brasile. A Dan Barber è andato il Best Chef Voted by Chefs Award, riservato al cuoco più votato dai suoi colleghi.

Il francese Michel Bras ha ricevuto il Best Chef Legend Award, premio che celebra il miglior chef che non è più attivo in cucina come cuoco, ma che ha ancora un impatto cruciale nel mondo della gastronomia.

La classifica dei 100 migliori chef al mondo

  • #1 Rene Redzepi, Danimarca
  • #2 Björn Frantzen, Svezia
  • #3 Dan Barber, USA
  • #4 Disfrutar, Spagna
  • #5 Joan Roca, Spagna
  • #6 David Munoz, Spagna
  • #7 Virgilio Martinez, Perù
  • #8 Aitor Zabala, Spagna
  • #9 Rasmus Kofoed, Danimarca
  • #10 Grant Achatz, USA
  • #11 Mauro Colagreco, Argentina
  • #12 Vladimir Mukhin, Russia
  • # 13 Jonnie Boer, Olanda
  • #14 Andreas Caminada, Svizzera
  • #15 Yannick Alleno, Francia
  • #16 Alex Atala, Brasile
  • #17 Eneko Atxa, Spagna
  • #18 Ana Ros, Slovenia
  • #19 Julien Royer, Francia
  • #20 Agustin Balbi, Argentina
  • #21 Dominique Crenn, Francia
  • #22 Enrico Crippa, Italia
  • #23 Christian Bau, Germania
  • #24 Sven Elverfeld, Germania
  • #25 Gaggan Anand, Tailandia
  • #26 Alex Dilling, Gran Bretagna
  • #27 Corey Lee, Corea del Sud
  • #28 Rodolfo Guzman, Cile
  • #29 Paco Morales, Spagna
  • #30 Albert Adria, Spagna
  • #31 Anne-Sophie Pic, Francia
  • #32 Peter Goossens, Belgio
  • #33 Daniel Humm, Svizzera
  • #34 Rasmus Munk, Danimarca
  • #35 Clare Smyth, Gran Bretagna
  • #36 Alain Passard, Francia
  • #37 Martin Berasategui, Spagna
  • #38 Heston Blumenthal, Gran Bretagna
  • #39 Mauro Uliassi, Italia
  • #40 Eric Vildgaard, Danimarca
  • #41 Andre Chiang, Taiwan
  • #42 Pía León, Perù
  • #43 Massimo Bottura, Italia
  • #44 Norbert Niederkofler, Italia
  • #45 Adonis Luiz Aduriz, Spagna
  • #46 Modest Amaro, Polonia
  • #47 Seiji Yamamoto, Spagna
  • #48 Vicky Cheng, Hong Kong
  • #49 Arnaud Donckele, Francia
  • #50 Alexandre Couillon, Francia
  • #51 Jorge Vallejo, Messico
  • #52 Zaiyu Hasegawa, Giappone
  • #53 Yoshihiro Narisawa, Giappone
  • #54 Quique Dacosta, Spagna
  • #55 Manu Buffara, Brasile
  • #56 Niko Romito, Italia
  • #57 Hisoyaku Kawate, Giappone
  • #58 Antonia Klugmann, Italia
  • #59 Paolo Casagrande, Italia
  • #60 Paul Pairet, Francia
  • #61 Gregoire Berger, Francia
  • #62 Nick Bril, Olanda
  • #63 Frederic Anton, Francia
  • #64 Emma Bengtsson, Svezia
  • #65 Massimo Alajmo, Italia
  • #66 Richard Ekkebus, Olanda
  • #67 Soenil Bahadoer, Olanda
  • #68 Ben Shewry, Nuova Zelanda
  • #69 Hans Nuener, Austria
  • #70 José Avillez, Portogallo
  • #71 Paco Roncero, Spagna
  • #72 Syrco Bakker, Olanda
  • #73 Selassie Atadika, Ghana
  • #74 Michel Troisgros, Francia
  • #75 Yusuke Takada, Giappone
  • #76 Ricardo Camarena, Spagna
  • #77 Floriano Pellegrino, Italia
  • #78 Suhring Suhring, Germania
  • #79 Jefferson Rueda, Brasile
  • #80 Tristin Farmer, Gran Bretagna
  • #81 Daniel Calvert, Gran Bretagna
  • #82 Bee Satongun, Tailandia
  • #83 Toni Romero, Spagna
  • #84 Jan Hartwig, Germania
  • #85 Elena Arzak, Spagna
  • #86 Daniela Soto-Innes, Messico
  • #87 Joris Bijdendijk, Olanda
  • #88 Sat Bains, Gran Bretanga
  • #89 Fatih Tuhak, Turchia
  • #90 Poul Adrias Ziska, Danimarca
  • #91 Tim Raue, Germania
  • #92 Oliver Pena, Spagna
  • #93 Twins Moscow, Russia
  • #94 Ricardo Chaneton, Venezuela
  • #95 Leo Espinosa, Colombia
  • #96 Dennis Huwae, Olanda
  • #97 Alberto Landgraf, Brasile
  • #98 Rafa Costa e Silva, Brasile
  • #99 Matt Abe, Gran Bretagna
  • #100 Kirk Westaway, Gran Bretagna