Università, 2 atenei italiani tra i migliori master di economia

Il Politecnico di Milano e l'Università Bocconi rappresentano due eccellenze italiane e vantano posizioni di rilievo nelle classifiche riservate ai master in economia

 

Politecnico Milano

Due atenei italiani sono tra i primi posti al mondo per quanto riguarda i master in economia: si tratta dell’Università Bocconi e del Politecnico di Milano.

Le specializzazioni di prestigio fanno sempre la differenza quando bisogna entrare a far parte del mondo del lavoro e diventano ancora più importanti al tempo del Coronavirus, con l’economia di tutto il mondo messa in crisi dalla diffusione della pandemia. Da questo punto di vista, i due atenei di Milano rappresentano eccellenze a livello mondiale.

La laurea magistrale in International Management della Bocconi è stata inserita al nono posto della classifica stilata dal Financial Times riservata alla “Business Education”. Nella top ten l’ateneo milanese precede l’Imperial College Business School del Regno Unito. In prima posizione c’è l’Università di San Gallo in Svizzera, seguita dall’HEC e dall’Essec Business School, entrambe francesi.

Quarto posto per la London Business School, quinto per la Rotterdam School of Management, davanti all’ESCP Business School, alla Stockholm School of Economics, allo University College Dublin Smurfit e alla Bocconi, inserita anche nella classifica delle migliori università italiane secondo gli studenti. Per realizzare classifiche di questo genere vengono considerati fattori come il placement dei laureati, l’esperienza internazionale degli studenti durante il biennio e il miglioramento in termine di salario e di carriera dei laureati.

Il programma internazionale in Supply chain and procurement management del Politecnico di Milano ha raggiunto posizioni di vertice a livello mondiale nella classifica QS World University Rankings, ottenendo il settimo posto. Nel raking QS posizioni di rilievo anche per la Bocconi, nona al mondo con il master in Management e decima con quello in Finance.

La pandemia di Covid-19 ha rafforzato l’interesse degli studenti nei confronti dei master in economia e management. Un fenomeno che a grandi linee ricorda quanto avvenuto nel biennio 2008-2009, quando la crisi finanziaria che causò il crollo mondiale dell’economia portò a un boom di iscrizioni nelle scuole di alta formazione del settore.

Da questo punto di vista, gli atenei italiani rappresentano delle eccellenze internazionali. In modo particolare l’Università Bocconi e il Politecnico di Milano sfidano le grandi università straniere organizzando e offrendo piani di studio internazionali che prestano molta attenzione alle necessità di un mondo in continua evoluzione.