L'Umbria fa il giro del mondo con lo spot di un nuovo profumo

Gucci sceglie l'Umbria per lo spot del suo nuovo profumo Bloom, girato nella splendida location de La Scarzuola di Montegabbione in provincia di Terni

La Scarzuola

L’Umbria fa il giro del mondo grazie allo spot del nuovo profumo di Gucci: Bloom. Il marchio d’alta moda, infatti, ha puntato sulla regione del centro Italia per lanciare la sua nuova campagna pubblicitaria.

Gucci ha scelto come ambientazione dello spot La Scarzuola di Montegabbione, con lo straordinario giardino di Marco Solari nel quale convivono un convento francescano del 1218 e “La città ideale” concepita dall’architetto Tomaso Buzzi nella seconda metà del ‘900.

Rilasciato ufficialmente il 3 agosto, il nuovo spot del profumo Bloom di Gucci è stato realizzato con la tecnica dello stop motion da Brothers Quay. La pubblicità si apre con l’artista inglese Florence Welch, cantautrice del gruppo Florence and The Machine che va alla scoperta dei teatri abbandonati de La Scarzuola di Montegabbione, definito da Gucci “un complesso architettonico surrealista costruito attorno a un antico convento francescano”.

Nello spot, diretto dalla fotografa e regista Floria Sigismondi, compaiono anche l’attrice e regista Anjelica Huston, l’attrice Jodie Turner-Smith e la designer e stilista Susie Cave. Alcune scene della clip sono ispirate al celebre film ‘La favolosa storia di pelle d’asino’ del 1970 diretto, diretto dal regista e sceneggiatore francese Jacques Demy.

La città ideale ideata dall’architetto milanese Tomaso Buzzi diventa la location perfetta per il filmato ricco di suggestioni visionarie diretto da Floria Sigismondi. Le protagoniste Anjelica Huston, Florence Welch, Jodie Turner-Smith e  Susie Cave, quattro donne carismatiche e affascinanti, si incontrano e interagiscono in una sequenza ad alto tasso onirico.

Lo spot Gucci, maison che ha deciso di abbandonare il calendario tradizionale della moda, si apre tra i teatri abbandonati de La Scarzuola: le protagoniste esplorano a turno tutti i suoi paesaggi mistici, fino a trovare un pozzo dei desideri che finisce per schiudersi in un universo parallelo attraverso una magnifica esplosione di petali e di fiori.

Per l’Umbria si tratta di una nuova e strepitosa vetrina promozionale in tutto il mondo, dopo che il Castello di Lippiano del comune di Monte Santa Maria Tiberina, in provincia di Perugia, è stato scelto come set per le riprese della serie tv targata Amazon Prime ‘Pietra della Veggenza’.

Con le sue sculture suggestive, le piccole scale infinite, i rebus e i labirinti, La Scarzuola ricorda i lavori dell’incisore e grafico olandese Escher. Situata nella frazione Montegiove del comune di Montegabbione, in provincia di Terni, è molto conosciuta per l’antico convento che avrebbe ospitato San Francesco d’Assisi, e per la villa sotto forma di “città-teatro”, concepita e costruita nel ventesimo secolo dall’architetto milanese Tomaso Buzzi come sua personale interpretazione della città ideale.