Ecco Sasha, il primo cucciolo di alpaca nato in un allevamento del sud Italia

Sasha è il primocucciolo di alpaca nato lo scorso 24 agosto nell'unico allevamento del Meridione avviato due anni fa da due giovani fratelli lucani, Canio e Manuela Caruso.

AlpacaAd Acerenza è nato il primo cucciolo di alpaca del sud Italia. Il suo nome è Sasha ed è nato lo scorso 24 agosto nell’unico allevamento del Meridione avviato due anni fa da due giovani fratelli lucani, Canio e Manuela Caruso. I due fratelli sono oggi orgogliosi di vedere i risultati del loro impegno e la loro attività prevede oggi perfino dei corsi per grandi e piccini, a stretto contatto con gli animali, corsi di filatura, sedute di pet-therapy, feltratura, tessitura, lavoro a maglia, ma anche laboratori didattici, trekking con gli animali, vendita di lana e capi di abbigliamento di lana.

I due fratelli affermano di aver voluto fortemente quest’attività, che è ben diversa da quelle del territorio, ma che sta cominciando a dare loro grandi soddisfazioni. L’alpaca, un mammifero appartenente alla famiglia dei camelidi, per essere allevato non ha bisogno di spazi enormi. Inoltre, la sua alimentazione prevede circa un chilogrammo di fieno al giorno, mentre nel periodo del pascolo l’erba è più che sufficiente per nutrirlo. Questi animali, dicono i fratelli Caruso, non hanno bisogno di molte cure e tosati una volta l’anno tra maggio e giugno. Canio e Manuela Caruso sono partiti con tre esemplari giunti dal Perù e ora sono pronti per incrementare l’allevamento con la nascita di altri cuccioli di alpaca. La produzione di lana di alpaca, quindi, se con questi pochi esemplari in due anni è stata pari a 15 kg, aumenterà di gran lunga in futuro.

Pubblica un commento