Salone nautico 2017, Genova si prepara alla kermesse delle imbarcazioni

Da giovedì 21 settembre a martedì 26 la città della lanterna ospita il Salone nautico, una delle kermesse più importanti del mondo

Salone nautico 2017, Genova si prepara alla kermesse delle imbarcazioni

Dal 21 al 26 settembre la Fiera di Genova ospiterà il 57esimo Salone Nautico, uno dei principali eventi italiani, tra le più importanti fiere del mondo dedicate alla nautica da diporto. C’è grande attesa per per l’inaugurazione della “Piazza del Vento” pensata da Renzo Piano e realizzata dallo studio milanese Obr di Paolo Brescia. L’opera prevede 57 alberi di navi per celebrare altrettanti anni di uno dei saloni più apprezzati al mondo. L’installazione sarà permanente e rievoca un campo di alberi, come quelli delle navi, su cui sono stati montate delle vele mosse dal vento.

Oltre all’inaugurazione della piazza realizzata dall’archistar, c’è grande attesa anche per la cerimonia d’inaugurazione dedicata all’ingegnere Carlo Riva, pioniere della nautica mondiale e patron di alcune di una delle più importanti aziende specializzate nella costruzione di motoscafi che verrà omaggiato dal ministro dei trasporti Graziano Del Rio e dal presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Salone nautico 2017, Genova si prepara alla kermesse delle imbarcazioni

La 57esima edizione si prospetta votata al rilancio della manifestazione con un aumento degli espositori e delle imbarcazioni. 8% di espositori in più, 70 nuovi marchi tra veterani ed esordienti, quasi mille aziende presenteranno le proprie proposte mostrando almeno 1100 barche , una flotta di innovazione e nuove proposte pensate per un pubblico esigente che l’anno scorso premiò la kermesse con più di centomila presenze tra gli italiani e oltre 30mila stranieri.

Salone nautico 2017, Genova si prepara alla kermesse delle imbarcazioni

Numeri lontani dalle stime che davano ormai per spacciato un Salone che invece ha ancora molto da esprimere. Un peso ritrovato che smentisce il pessimismo dilagante tra la cittadinanza genovese che forse, a partire già da questa nuova edizione fortemente rivitalizzata da un ampio parterre di proposte, potrebbe fare pace con la kermesse che in passato ha suscitato molte perplessità.

Grande attesa anche per “Genovainblu”, il fuori salone che darà ampio spazio al ricordi di un genovese doc come Paolo Villaggio, recentemente scomparso, con un concerto per violino del maestro Vladimir Spivakov e la concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio, la manifestazione promossa dal Mibact che aprirà le porte della cultura genovese fino a tarda notte alla cifra simbolica di soltanto un euro. Più di venti i musei coinvolti, tra cui anche l’Acquario di Genova, per un totale di un 60 eventi che arricchiranno, assieme al salone della nautica, la città di mare.

Da non lasciarsi sfuggire l’apertura in anteprima dei palazzi dei Rolli per il Rolli Days, la degustazione dei vini in segway e lo spettacolo “Rumori in festa” e la possibilità di degustare il sapore speciale “Solo a Genova 2017” realizzato dai mastri gelatai in occasione del Salone Nautico.

Ora l’obiettivo è rendere sempre più forte la manifestazione che celebra la grande nautica italiana allargando gli eventi a tutta la Liguria coinvolgendo così città esterne a Genova e ricalcare così le ricadute positive del fuori salone come accade a Milano in occasione dell’Expo.